Home News OPPO risolve la disputa sui brevetti 3G e 4G con Sisvel: i vantaggi
oppo corporate

OPPO risolve la disputa sui brevetti 3G e 4G con Sisvel: i vantaggi

di Michele Ingelido

OPPO è stata impegnata fin dal 2019 in una disputa legale multi-giurisdizionale contro Sisvel: finalmente l’azienda ha annunciato che la battaglia è giunta al termine e che tutto è andato nel verso giusto. La disputa riguardava un aspetto molto importante per le attività del brand: i brevetti. Nello specifico, si trattava di brevetti relativi alle reti 3G e 4G e quindi fondamentali per la produzione di dispositivi mobili.

Il portfolio di Sisvel e Mitsubishi Electric include oltre 120 famiglie di brevetti che a loro volta comprendono più di 1800 brevetti individuali per gli standard essenziali delle reti cellulari. I brevetti derivano inoltre da produttori di smartphone rinomati come LG, BlackBerry e Nokia, oltre al gestore francese Orange e l’istituto cinese di ricerca e sviluppo Langbo.

Tutte queste realtà hanno partecipato alla creazione delle reti di telecomunicazione 3G e 4G in giro per il mondo. La disputa copriva varie giurisdizioni, incluse quelle della Cina, della Germania, dell’Italia, dell’Olanda, del Regno Unito e degli USA, oltre all’ufficio brevetti cinese CNIPA. La diatriba si è conclusa con un accordo che prevede il pagamento da parte di OPPO di tasse ragionevoli sui brevetti ai licenziatari.

L’accordo tra OPPO e Sisvel si è quindi concluso in modo pacifico con un accordo conforme alle aspettative di entrambe le aziende.

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti