Home Guide Top 5 migliori smartphone Realme: quale comprare per fascia di prezzo
migliori smartphone realme

Top 5 migliori smartphone Realme: quale comprare per fascia di prezzo

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Qualunque intenditore abbia provato a cercare uno smartphone davvero conveniente negli ultimi tempi si è probabilmente imbattuto negli smartphone Realme e ne è rimasto estasiato leggendone recensioni e specifiche. Per chi non ne avesse sentito parlare abbastanza, Realme è un brand lanciato da OPPO e diventato in soli 2 anni uno dei più importanti produttori di smartphone al mondo, fino a competere con i maggiori colossi come Xiaomi e Samsung.

Gli smartphone Realme sono dispositivi irresistibili perchè hanno caratteristiche tecniche eccellenti per il prezzo a cui vengono offerti. E spesso hanno anche delle chicche uniche rispetto agli altri Android, tra cui un comparto hardware spettacolare, incredibili tecnologie di ricarica rapida, NFC a poco prezzo e display fluidi dall’alta qualità dell’immagine.

Se vi stavate chiedendo qual è il miglior Realme da scegliere, siete nel posto giusto. In questa guida all’acquisto aggiornata ad ogni uscita di nuovi modelli scoprirete i migliori smartphone Realme in Italia per fascia di prezzo e i più validi consigli per capire quale smartphone scegliere della gamma.

Migliori smartphone Realme: la top 5

  1. Realme C3
  2. Realme 7
  3. Realme 8 Pro
  4. Realme X3 SuperZoom
  5. Realme X50 Pro 5G

Entry-level (sotto i 150€): Realme C3

realme c3
  • Perchè comprarlo: è molto prestante per il suo prezzo e ha un’ottima autonomia.

La scelta più conveniente per chi davvero non può spendere troppo è Realme C3: la proposta di fascia bassa della casa produttrice il cui prezzo grazie alle offerte è arrivato spesso a poco più di 100 euro. Ad una cifra irrisoria potete avere un comparto hardware davvero interessante, con un processore MediaTek Helio G70 supportato da 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Si tratta praticamente di componenti vicini alla fascia media, ad un prezzo che è però da ultra low cost.

Ed è un dispositivo che va bene anche oltre gli utilizzi di base, gaming incluso. Questo smartphone Realme si distingue dalla massa anche per la sua autonomia stellare: con una batteria da 5000 mAh e un display HD+ da 6,5 pollici, riesce a durare oltre una giornata anche se messo sotto carico. Non si difende male la doppia fotocamera da 12 + 2 Megapixel grazie ad un’apertura focale che permette di ottenere sempre scatti sufficienti.

Fascia medio-bassa (sotto i 200€): Realme 7

realme 7
  • Perchè comprarlo: ottime performance, specifiche bilanciate e prezzo molto basso.

Tra i migliori smartphone di fascia media in assoluto che si possono trovare sotto i 200 euro c’è il Realme 7, e ciò grazie a una combinazione quasi letale di specifiche interessanti. Il dispositivo si caratterizza per delle performance davvero soddisfacenti grazie al processore MediaTek Helio G95 coadiuvato da una RAM da 4 a 8 GB a seconda della variante e da una memoria UFS 2.1 da 64 GB in su.

Il dispositivo ha anche un display con refresh rate a 90 Hz che aumenta la fluidità visiva, nonchè un’ampia batteria da 5000 mAh la cui autonomia arriva tranquillamente a due giorni di uso moderato. Il device si ricarica anche molto velocemente grazie alla ricarica rapida a 30W.

Bel comparto fotografico, con una quadrupla fotocamera posteriore da 48 + 8 + 2 + 2 Megapixel e un sensore frontale da 16 MP. Se avete qualcosa in più da spendere vi consigliamo anche Realme 7 5G che è uno degli smartphone 5G più economici sul mercato, ha un display a 120 Hz ed è alimentato dal processore Dimensity 800U (più o meno al livello dello Snapdragon 765G).

Fascia media (sotto i 300€): Realme 8 Pro

realme 8 pro
  • Perchè comprarlo: ha un display AMOLED, una gran fotocamera e una ricarica rapidissima, il tutto a buon prezzo.

Un modello perfettamente equilibrato, un best-buy, uno smartphone Realme capace di soddisfare qualunque tipologia di utente. Il top del qualità prezzo è Realme 8 Pro, caratterizzato da performance notevoli e anche alcune chicche interessanti. Ciò a cui ci riferiamo è naturalmente la ricarica rapida a 65W, in grado di portare la sua batteria da 0 a 100% in poco più di mezz’ora.

A proposito di batteria, con 4500 mAh riesce a supportare la giornata di uso intensivo senza problemi. Realme 7 Pro ha anche un bellissimo display AMOLED dai colori vibranti e dai neri profondi, con diagonale da 6,4 pollici, risoluzione Full HD+, supporto alla modalità Always On e lettore di impronte integrato.

Il processore Snapdragon 720G supportato da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria UFS 2.1 assicura prestazioni sempre sopra le aspettative, nel gaming come negli altri utilizzi avanzati. Ma la vera killer feature è la quadrupla fotocamera posteriore che ha un sensore principale da 108 Megapixel in grado di scattare con un livello di dettaglio stratosferico e di eguagliare la qualità dello zoom di un teleobiettivo, oltre che di registrare video time lapse perfino alla volta celeste.

Il sensore è accompagnato da obiettivi secondari da 8 + 2 + 2 Megapixel per aumentare la versatilità degli scatti, mentre il sensore frontale è da ben 16 Megapixel per selfie molto validi.

Fascia medio-alta (sotto i 400€): Realme X3 SuperZoom

realme x3 superzoom
  • Perchè comprarlo: ha performance stellari e ottime potenzialità fotografiche.

Chi desidera delle prestazioni da vero top di gamma ma vuole spendere il minimo sindacale, dovrebbe scegliere su due piedi questo smartphone Realme. Il prestigioso X3 SuperZoom abbina ad un potentissimo processore Snapdragon 855+ una memoria RAM da 12 GB ed uno spazio di archiviazione da 256 GB di tipo UFS 3.0.

Questo dispositivo è incredibilmente veloce, ha uno degli arsenali più potenti del mondo Android, eppure si trova facilmente al di sotto dei soli 400 euro. Il display Full HD+ a 120 Hz garantisce inoltre una grande fluidità visiva, che unita a quella del software lo fa diventare una scheggia.

Questo smartphone Realme ha anche un comparto fotografico per niente male, da medio-alto di gamma, dotato di una quadrupla fotocamera da 64 + 8 + 8 + 2 MP inclusiva di sensore periscopico con OIS e zoom ottico 5x. Sulla parte frontale troviamo un’eccellente doppia fotocamera grandangolare da 32 + 8 Megapixel che rappresenta uno dei migliori setup per i selfie. La batteria da 4200 mAh con ricarica rapida a 30W rende la sua durata sempre molto più che sufficiente.

Top di gamma (oltre 400€): Realme X50 Pro 5G

realme x50 pro 5g
  • Perchè comprarlo: ad eccezione del comparto fotografico (comunque da buon medio gamma) è un vero top di gamma alla massima potenza e ha anche una ricarica rapidissima.

Realme X50 Pro 5G è il miglior smartphone Realme rilasciato nella generazione 2020 ed è allo stesso tempo un flagship killer con un rapporto qualità prezzo tra i migliori sul mercato. È stato commercializzato ad un prezzo inferiore ai 600 euro ma ha la componentistica hardware dei dispositivi top di gamma che costano il doppio.

Parliamo nello specifico di un processore Snapdragon 865 con 5G, una RAM fino a 12 GB e una memoria UFS 3.0 fino a 256 GB. Velocissimo e super stabile, questo modello non ha limiti prestazionali. Vanta inoltre un eccelso display AMOLED con refresh rate a 90 Hz e certificazione HDR10+ che stupisce sia per la fluidità che per la qualità dell’immagine. La sua batteria da 4200 mAh ha un’autonomia gradevole e supporta la ricarica rapida a 65W che lo porta al 100% in un lampo: gli bastano 35 minuti per arrivare da 0 a 100%.

Questo smartphone Realme ha inoltre dei potenti altoparlanti stereo e un’ottima qualità costruttiva, con design in vetro e metallo. Monta una doppia fotocamera frontale da 32 + 8 Megapixel che offre un ottimo livello di dettaglio e il grandangolo per i selfie. La fotocamera posteriore è da ottimo medio gamma con sensore principale da 64 MP, teleobiettivo da 12 MP con zoom ottico, grandangolo da 8 MP e sensore di profondità da 2 MP.

Quale smartphone Realme scegliere

realme smartphone

Gli smartphone Realme vanno dalla fascia più economica (quella sotto i 150 euro) alla fascia alta. Finora non si è mai arrivati al top di gamma super costoso come gli ultimi iPhone o gli smartphone Android al di sopra dei 1.000 euro, perchè Realme è un brand focalizzato sul rapporto qualità prezzo.

Il miglior smartphone Realme top di gamma è in realtà un flagship killer, ossia un modello che offre specifiche di fascia alta ed un hardware da vero top di gamma, ma sempre con una certa attenzione al prezzo grazie ad alcuni compromessi strategici. Ci sono 3 principali serie di smartphone Realme in Italia che possono permettervi di distinguere facilmente i dispositivi in base alla nomenclatura.

  • Serie C: contiene gli entry-level, ossia i modelli più economici. E’ una serie destinata alla fascia bassa del mercato.
  • Serie #: il cancelletto sta per un numero (es. Realme 7). Questa line-up include i modelli di fascia media su varie fasce di prezzo.
  • Serie X: di questa serie fanno parte i top di gamma, i modelli più costosi proposti dal brand. Ma non solo, perchè questa serie è stata utilizzata anche per lanciare dei dispositivi di fascia media.

Esistono anche altre serie di smartphone Realme come la serie Q e la serie Narzo (che vanno dalla fascia bassa a quella media), ma non sono state commercializzate in Italia.

Che differenza c’è tra OPPO e Realme?

oppo america latina

Realme è un brand che è stato lanciato da OPPO: per un importante periodo a partire dal lancio, ha utilizzato lo stesso software di OPPO proponendosi spesso come alternativa low cost alla casa madre. Successivamente Realme ha deciso di prendere una strada differente e si è resa indipendente.

I due brand hanno partecipazioni dalla stessa conglomerata e spesso condividono delle tecnologie, ma adesso sono indipendenti l’uno dall’altro ed hanno delle proprie divisioni non in comune tra loro. Il software ha subito delle modifiche che stanno gradualmente diversificando gli smartphone Realme dagli OPPO.

Come si comporta Realme con aggiornamenti e software?

realme ui

Finora benissimo. Realme si è dimostrata sempre pronta a rilasciare aggiornamenti in modo costante e soddisfacente per i propri dispositivi. Non mancano le roadmap che informano sempre gli utenti in anticipo sull’arrivo degli aggiornamenti, e non mancano nemmeno le patch di sicurezza sempre puntuali.

Inoltre l’azienda ha promesso 2 anni di aggiornamenti major per i suoi dispositivi, come ogni produttore che si rispetti dovrebbe fare. Lo sviluppo software di Realme parte dall’Asia come accade con tutti i produttori cinesi, per poi arrivare in Europa e in Italia. Realme si è dimostrata efficiente anche a livello di garanzia. Per alcuni modelli ha addirittura iniziato a offrire 3 anni di garanzia invece di 2.

Per maggiori informazioni sul brand e per confrontarti con migliaia di possessori, ti invitiamo ad iscriverti alla nostra community Facebook che è la più grande in Italia dedicata al celebre marchio. Troverai tanti consigli, assistenza gratuita e le esperienze di tantissimi utenti.

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti