Home News OPPO vuole trasformare lo smartphone in un rilevatore di banconote false
smartphone banconote false

OPPO vuole trasformare lo smartphone in un rilevatore di banconote false

di Michele Ingelido

Il rischio che ci vengano rifilate banconote false è più alto di quanto la maggior parte delle persone possa immaginare. Succede nelle vendite tra privati ma anche quotidianamente nei supermercati, a volte perfino alle poste. OPPO ha deciso di studiare uno strumento che permetta a tutti di prevenire questa spiacevole eventualità nel modo più pratico.

L’ultimo brevetto di OPPO è una speciale tecnologia che trasforma lo smartphone in un vero e proprio rilevatore di banconote false. Il brevetto svela una soluzione completa di identificazione dei soldi attraverso la fotocamera dello smartphone. Grazie a questa tecnologia l’utente può inquadrare la banconota attraverso la fotocamera del suo dispositivo, il quale raccoglie le informazioni sulla profondità di campo e sui colori.

Dopo aver rilevato le informazioni, il software le confronta con quelle dei soldi veri memorizzate e a seguito di questa comparativa riesce a comunicare all’utente se ha inquadrato banconote false o autentiche. La tecnologia brevettata potrebbe con il tempo rendere obsoleti i rilevatori a raggi ultravioletti trasferendo questo compito allo smartphone.

Ciò ridurrebbe considerevolmente le spese per i commercianti e permetterebbe anche ai privati di riconoscere in un batter d’occhio e ovunque si trovano le banconote contraffatte. Per il momento non ci è dato sapere se e quando il brevetto di OPPO diventerà realtà. Il rivoluzionario brevetto è stato depositato al CNIPA e approvato con il numero CN111275879B.

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti