Home News ColorOS 12.1 è ufficiale: un aggiornamento minor ma con tante novità
coloros 12.1

ColorOS 12.1 è ufficiale: un aggiornamento minor ma con tante novità

di Michele Ingelido

Il lancio di OnePlus 10 Pro appena avvenuto è stato anche l’occasione per presentare ufficialmente ColorOS 12.1, nuova versione minor, ma ricca di novità, della personalizzazione OPPO basata su Android 12. Sebbene si tratti di un aggiornamento minore l’ammontare di nuove implementazioni di questa versione non è affatto trascurabile: a bordo ci sono infatti oltre 300 ottimizzazioni basiche del software che andranno a migliorare l’esperienza utente.

ColorOS 12.1 presenta inoltre dei miglioramenti a funzionalità già esistenti nella precedente versione che le rendono più intuitive ed efficienti nei loro compiti. Ma quali sono di preciso le novità implementate? Andiamo ad esaminarle nel dettaglio.

La certificazione TÜV per la fluidità

La nuova versione ha ricevuto la certificazione TÜV Sud di classe A che attesta la sua capacità di mantenere la fluidità di sistema per ben 36 mesi. Gli utenti potranno quindi beneficiare di uno smartphone fluido anche dopo 3 anni di utilizzo. Naturalmente non si parla di totale assenza di lag e infatti riteniamo che ciò si tratti di qualcosa di utopico, ma poter avere uno smartphone fluido per più di 36 mesi è sicuramente un enorme valore aggiunto.

Le ottimizzazioni alle prestazioni

coloros 12.1 prestazioni

Con la ColorOS 12.1 debutta anche la nuova funzionalità HyperBoost basata su un algoritmo AI ultimato dopo 2 anni di sviluppo. La novità nasce per migliorare le performance nel gaming tenendo sotto controllo le temperature. Grazie a questa tecnologia nei test lo smartphone è stato in grado di mantenere un frame rate sempre molto stabile su un gioco MOBA con una media di 87,9 fps e temperature mantenute sempre al di sotto dei 43,3 *C.

E’ migliorata la gestione del file system con un’ottimizzazione della frammentazione ed è stata introdotta anche una nuova programmazione delle risorse basata su AI che riduce l’utilizzo della memoria del 33%.

I miglioramenti alle funzionalità

  • Mini finestre: ridurre le app in mini finestre fluttuanti sul display diventa ancora più semplice: con la ColorOS 12.1 basta un trascinamento dell’applicazione dal basso verso la parte alta dello schermo per ridurla in finestra.
  • Interconnessione multi-schermo: è stata migliorata anche l’interconnessione con altri schermi: ad esempio se deciderete di utilizzare PC Connect per far apparire lo schermo del vostro smartphone sul computer, potrete aprire più applicazioni dello smartphone sullo schermo del computer contemporaneamente e “a grandezza naturale”, cosa che non è possibile fare sullo smartphone.
  • Barra laterale intelligente: nuova ottimizzazione per poter accedere a più applicazioni e funzionalità direttamente dalla smart sidebar.
  • Traduzione libera: si aggiungono 300 nuove lingue alla funzionalità di traduzione istantanea dei contenuti che appaiono sullo schermo.
  • Omoji: arrivano anche i nuovi avatar animati realizzabili a partire dal volto dell’utente inquadrato tramite la fotocamera.
  • O-Haptics: ottimizzazioni per un’esperienza più avanzata con la vibrazione.

Sono incluse nella ColorOS 12.1 anche altre novità minori non meglio specificate. La nuova versione è preinstallata su OnePlus 10 Pro e sicuramente lo sarà anche sui nuovi dispositivi della serie Find X5; non è ancora noto però quando arriverà come aggiornamento anche su altri smartphone OPPO.

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti