Home News Realme GT bannato da AnTuTu per benchmark truccati, ma l’azienda nega
realme gt

Realme GT bannato da AnTuTu per benchmark truccati, ma l’azienda nega

di Michele Ingelido

Il punteggio ottenuto da Realme GT 5G su AnTuTu è strabiliante, uno dei più alti mai visti: parliamo di oltre 770.000 punti. Tuttavia stando alla celebre piattaforma si tratta di benchmark truccati. Secondo AnTuTu, l’azienda cinese avrebbe alterato a livello software le prestazioni della CPU e della decodifica delle immagini JPG al fine di far aumentare le prestazioni dello smartphone durante il benchmark e ottenere così un punteggio più alto.

La piattaforma ha quindi deciso un vero e proprio ban per Realme GT 5G della durata di 3 mesi, nell’arco dei quali la casa produttrice è invitata ad eliminare le modifiche software che hanno portato a truccare i benchmark del suo ultimo top di gamma. Se lo smartphone verrà testato su AnTuTu e non ci saranno più manipolazioni, verrà inserito nuovamente nel suo database, in caso contrario il ban diventerà definitivo.

realme gt antutu

La piattaforma ha sviluppato un vero e proprio anti-cheat (che verrà implementato nella versione 9) per i suoi benchmark che permetterà di abbassare i punteggi agli smartphone che verranno sorpresi a manipolare i test e che potrà anche portare al ban dei dispositivi come accaduto con Realme GT 5G. Ma cosa ne pensa l’azienda a proposito del ban? Realme nega le manipolazioni, dichiara che i dati dei test sono accurati e che sta lavorando con AnTuTu per risolvere il problema.

Fonte

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti