Home News Realme UI 2.0 e Android 11: novità e quali smartphone si aggiorneranno
realme ui 2.0 android 11

Realme UI 2.0 e Android 11: novità e quali smartphone si aggiorneranno

di Michele Ingelido

Visto l’imminente arrivo di Android 11, Realme è alacremente al lavoro per portare il nuovo sistema operativo e la nuova versione della sua interfaccia utente personalizzata sui suoi smartphone. Il colosso cinese ha già dimostrato di saper fornire un supporto software celere e adeguato aggiornando abbastanza rapidamente tutti i suoi smartphone commercializzati in Italia ad Android 10.

Il prossimo aggiornamento major sarà la Realme UI 2.0 basata su Android 11 e molti si stanno chiedendo quali saranno le novità della nuova interfaccia e le tempistiche di aggiornamento. Purtroppo essendo ancora presto per il suo roll out (non esiste ancora nemmeno la versione definitiva di Android 11, anche se l’azienda ha prontamente rilasciato la sua beta su X50 Pro 5G) non abbiamo molte informazioni.

Ma grazie alle anteprime e beta di Android 11 conosciamo diverse nuove funzionalità che gli utenti vedranno sulla Realme UI 2.0. Sebbene non ci sia ancora una roadmap, possiamo anche dirvi quali saranno gli smartphone del brand lanciato da OPPO che riceveranno l’update, basandoci sia sulle dichiarazioni ufficiali che sulle politiche dell’azienda. Andiamo a scoprire tutti i dettagli insieme.

Novità di Realme UI 2.0: ecco novità e funzionalità in arrivo

Al momento Realme UI 2.0 non esiste ancora, ma è stata rilasciata solamente una beta di Android 11. Tuttavia, dato che conosciamo già molto su Android 11, possiamo già elencarvi diverse delle novità che verranno introdotte con la nuova interfaccia utente. Naturalmente quelle di cui vi parleremo nei paragrafi seguenti non sono le uniche funzioni di cui gli utenti potranno usufruire con l’aggiornamento alla nuova versione dell’interfaccia, ma ce ne saranno tante altre al momento non ancora note.

Novità per gli screenshot

Per gli screenshot ci saranno diversi cambiamenti, che vi riassumiamo di seguito.

  • Nuovi tasti per fare e condividere screenshot sul menu Recenti.
  • Possibilità di selezionare testo.
  • Nuovo pop-up per gli screenshot più piccolo con opzioni per eliminare la notifica, condividere e modificare lo screenshot.

Ottimizzazioni al refresh rate

Le app e i giochi saranno in grado di impostare un refresh rate personalizzato andando ad aumentare o diminuire a piacimento la fluidità visiva dello schermo in base all’applicazione o al gioco utilizzato. La novità è interessante specialmente per i giochi, che garantiscono un’esperienza di gran lunga migliore se si utilizza una frequenza di aggiornamento più alta.

Nuove gesture di movimento

Con Android 11 e Realme UI 2.0 verranno introdotte le gesture di movimento, ossia la possibilità di controllare lo smartphone tramite gesture nell’aria. Sarà possibile, ad esempio, mettere in pausa e riprendere la riproduzione musicale muovendo il dito nell’aria senza nemmeno toccare lo schermo. Tuttavia questa funzionalità sarà supportata solo sui modelli con la tecnologia Soli.

Novità per le notifiche su Realme UI 2.0

Varie novità verranno implementate anche per le notifiche. Ecco quali sono:

  • Cronologia delle notifiche: sarà possibile visualizzare anche le notifiche eliminate grazie ad una scorciatoia nel pannello delle notifiche.
  • Possibilità di eliminare le notifiche persistenti: la funzionalità è stata introdotta nella Developer Preview 3 di Android 11 dove c’è anche una lista in cui visualizzare le notifiche persistenti eliminate.
  • Possibilità di taggare le notifiche come importanti.
  • Nascondere l’icona delle notifiche silenziose dalla barra di stato, lasciando le notifiche silenziose solo nel pannello delle notifiche.
  • Nuova interfaccia per il pannello notifiche con sezioni più distanziate.

Tethering Ethernet su Android 11 e Realme UI 2.0

Se finora esistevano solo il tethering Bluetooth e il tethering USB, con Android 11 verrà introdotto il tethering Ethernet. In parole povere, sarà possibile connettere lo smartphone al PC attraverso un cavo da USB a Ethernet per utilizzare la connessione dello smartphone da PC attraverso la porta Ethernet. Una funzionalità molto interessante per non occupare porte USB sui PC dotati di porta Ethernet. Anche se c’è da dire che sui notebook più sottili e compatti che sono spesso i più venduti le porte Ethernet non ci sono.

Fissaggio app nel menu condivisione

In Realme UI 2.0 sarà possibile fissare in alto le applicazioni del menu condivisione per averle sempre a portata di tocco. Se ad esempio condividete spesso contenuti su WhatsApp, avrete la possibilità di mettere l’app al primo posto nel menu di condivisione in modo tale da raggiungerla sempre facilmente.

Miglioramenti ai permessi delle app

Ci sarà una nuova opzione che permetterà di revocare le autorizzazioni a un’applicazione quando non viene utilizzata dall’utente per qualche mese. Grazie a questa opzione verrà garantita più sicurezza perchè le app malevole non avranno vita lunga in quanto verranno tagliate fuori in caso di non utilizzo.

Doppio clic sul retro

Sarà possibile controllare lo smartphone facendo doppio clic sul retro del dispositivo. La funzione sfrutterà il giroscopio e l’accelerometro, che sono sensori già presenti su tutti i dispositivi Android. Per questo motivo non si tratterà di una funzionalità limitata solo ad alcuni modelli. Naturalmente sarà anche presente un sistema per evitare di prendere come validi i doppi clic accidentali sul retro del telefono.

Blocco schermo di secondo livello

Al fine di salvaguardare maggiormente i bambini durante l’uso dello smartphone, con Android 11 verrà implementato un secondo blocco schermo. Utilizzandolo sarà possibile impedire ai bambini di accedere a determinate app e funzioni del dispositivo non adatte a loro.

Realme UI 2.0 e Android 11: lista smartphone che riceveranno l’aggiornamento

Già da tempo Realme ha deciso di sbottonarsi dichiarando quali saranno gli smartphone che riceveranno l’aggiornamento ad Android 11. Lo ha fatto prima ancora che la nuova versione del sistema operativo venisse annunciata da Google. Gli smartphone nati con Android 9 Pie che si aggiorneranno a Realme UI 2.0 e Android 11 sono i seguenti.

  • Realme X2
  • Realme X2 Pro
  • Realme XT
  • Realme X (non commercializzato in Italia)
  • Realme 3 Pro
  • Realme 5 Pro

A questi dispositivi ne vanno aggiunti altri, ossia quelli rilasciati successivamente con Android 10 già preinstallato, ossia i seguenti.

  • X50 Pro 5G
  • X50 5G
  • X3 SuperZoom
  • 6
  • 6i
  • 6s
  • 6 Pro
  • C3

La lista potrebbe non essere completa in quanto la casa produttrice potrebbe annunciare l’update per altri modelli in seguito. E ovviamente tutti gli altri modelli in arrivo con Android 10. L’azienda ha già rilasciato una beta per X50 Pro 5G, ma non ha comunicato nessuna tempistica di aggiornamento alla nuova versione.

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti