Home News ColorOS anche per OnePlus? C’è una remota possibilità
oppo oneplus fusione ricerca e sviluppo

ColorOS anche per OnePlus? C’è una remota possibilità

di Patrizia Maimone

Quante volte parlando di Oppo avete mentalmente associato questo marchio al “cugino” OnePlus? Se siete intenditori sicuramente più di una. Eppure, è chiaro che si tratta di due brand distinti tra loro. Ognuno di loro ha una propria identità, sebbene il fatto che spesso tendano a condividere alcuni “aspetti” e siano stati portati al successo dalla stessa conglomerata, può favorire la confusione tra gli utenti. Nelle ultime ore, poi, è trapelato un post su Weibo che ci ha messo una bella pulce nell’orecchio. ColorOS è forse destinata a tornare sugli smartphone OnePlus? Cerchiamo di chiarirci un po’ le idee.

ColorOS su OnePlus: l’indiscrezione

ColorOS è la personalizzazione del sistema operativo Android creata da Oppo nel 2013. Sono passati quasi 8 anni, quindi, dal primo momento in cui gli utenti vi si sono confrontati con risultati molto soddisfacenti. Ne è prova il fatto che i fans del marchio cinese hanno sempre dimostrato di trovarsi bene con quest’interfaccia. Nelle ultime ore, però, è apparso un post su Weibo che pare preannunciare, seppur nella totale incertezza, che questa interfaccia utente potrebbe tornare su OnePlus.

Ciò che traspare dalle poche righe postate dal noto tipster Digital Chat Station è che il passaggio di OnePlus a ColorOS è possibile seppur si tratti di una possibilità remota. Le difficoltà dinnanzi cui ci si troverebbe nei confronti di HydrogenOS e di tutto quello che c’è alle sue spalle non sarebbero di poco conto. Lo stesso post, poi, conferma che OP9 arriverà in Cina proprio con quest’ultima personalizzazione (e il discorso pare essere valido per tutta la serie).

Cosa potrebbe accadere in futuro

Detto questo, è lecito chiederci cosa possa accadere in futuro. ColorOS arriverà oppure no sui dispositivi OnePlus? Se il post citato ha solleticato la fantasia degli affezionati al marchio a cui, per certi versi, questo passaggio non dispiacerebbe, non esiste alcuna conferma ufficiale da nessuna delle parti coinvolte. Una fusione di HydrogenOS con la personalizzazione di Oppo è complicata e potrebbe richiedere più tempo di quanto, effettivamente, si possa immaginare.

La cosa imprescindibile, almeno per ora, è che la citata serie OnePlus 9 arriverà con HydrogenOS (sul mercato globale OxygenOS). Nulla da fare, quindi, per ColorOS. Secondo i più, però, non dobbiamo escludere un passaggio futuro, sebbene con il marchio Realme lanciato dal colosso cinese nel 2018 sia accaduto il contrario. Magari non sarà integrale ma è probabile che alcune funzioni dell’SO di Oppo, con il passare dei mesi, possano essere inglobate anche ad HydrogenOS. Per il momento rimane solo un’indiscrezione alquanto improbabile, nonostante recentemente ci sia stata una fusione dei reparti ricerca e sviluppo delle due aziende. Prendiamola, quindi, come tale. Vi terremo aggiornati su eventuali prossime integrazioni.

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti