Home News OPPO Reno8 Series: come nasce e com’è fatto l’incredibile design unibody
oppo reno8 5g

OPPO Reno8 Series: come nasce e com’è fatto l’incredibile design unibody

di Michele Ingelido

La Reno Series è nata sin dall’inizio per offrire un’esperienza rinnovata nel design e nei colori: OPPO ha innovato tantissimo sotto questo punto di vista, con novità come la fotocamera a comparsa e la scocca posteriore simmetrica, ricercando costantemente il perfetto equilibrio tra forma e funzionalità. Poi è arrivato il processo OPPO Glow che ha contraddistinto questa serie grazie a combinazioni di colori mai viste, e ci sono sempre stati costanti miglioramenti nei processi di realizzazione e nei design.

La OPPO Reno8 Series che verrà annunciata proprio domani per l’Europa introduce un nuovissimo design unibody aerodinamico ed una finitura di colore premium volti ad innalzare gli standard del settore in termini di design.

Com’è strutturato il design di OPPO Reno8 Series: il processo produttivo

oppo reno8 5g

La nuova line-up vanta un design sottile e leggero, nonché molto ergonomico, in grado di regalare una sensazione visiva e tattile naturale. Gli ingegneri si sono focalizzati sul creare un dispositivo “senza peso” incentrato su un design unibody aerodinamico messo a punto oltre 100 volte, frutto di oltre 400 giorni di ricerca e sviluppo.

Solitamente sugli smartphone premium dotati di scocca in vetro è necessario usare un materiale separato per coprire il modulo fotocamera: questa soluzione causa l’accumulo di polvere intorno alla giunzione tra i due materiali e sfocia in una transizione brusca molto scomoda per chi usa lo smartphone mettendo il dito indice sulla scocca posteriore. OPPO ha usato un’altra modalità di progettazione dell’area del modulo della fotocamera per rendere il design unibody, migliorare l’ergonomia e anche la facilità di utilizzo.

I designer sono riusciti a rivestire l’intera scocca posteriore con un solo pezzo di vetro, creando un design monoblocco e omogeneo che rende lo smartphone non solo più comodo da tenere in mano, ma anche più pulito, visto che si evita l’accumulo di polvere sopra citato. E’ stato forgiato un singolo pezzo di Gorilla Glass attraverso un processo di forgiatura a caldo con una temperatura fino a 800 °C e una pressione di 120 kg.

L’alta temperatura, superiore rispetto ad altri processi di forgiatura del vetro, ha permesso di integrare nel vetro una forma ad arco omogenea e sottile, mantenendo preciso il punto di passaggio. Il vetro è stato modellato usando uno stampo e durante il processo di produzione ogni texture sullo stampo viene trasferita sul vetro. Per questo motivo, per rendere il vetro estremamente liscio, lo stampo è stato sottoposto a un processo di lucidatura in 3 fasi, oltre a 8 fasi di lucidatura su scala nanometrica direttamente sul vetro.

oppo reno8 pro 5g

Il fronte e il retro di OPPO Reno8 e Reno8 Pro sono stati inoltre lucidati accuratamente con un alto livello di precisione, fin quando la copertura posteriore è diventata ultra-fine ed omogenea. OPPO Reno8 5G, che vanta l’ormai celebre finitura OPPO Glow, è stato sottoposto a modifiche al processo di produzione per garantire un perfetto design unibody senza compromettere l’aspetto scintillante della finitura.

Sono stati effettuati più test per trovare il livello di pressione ottimale per la tecnica di forgiatura a caldo. Durante il processo il materiale della scocca è stato prima riscaldato fino al punto di fusione e poi è entrato in uno stato altamente elastico. In questo stato la scocca integrata è stata forgiata con una pressione di circa 32 kg, il 50% in più rispetto ai processi di forgiatura a caldo convenzionali.

Il risultato? Strabiliante: il modulo fotocamera sembra galleggiare sull’acqua, come se le increspature sulla superficie si fossero solidificate mentre lo smartphone sta per emergere dallo specchio d’acqua ma è ancora intrinsecamente connesso ad esso. Un effetto a dir poco michelangiolesco, se consideriamo opere come I Prigioni. E così è stato realizzato un design unico e mai visto in precedenza.

OPPO Reno8 Series è ancora più bella perchè il suo design è ispirato dalle classiche fotocamere cinematografiche. I progettisti di OPPO hanno ridisegnato i due obiettivi della fotocamera principale e i flash evidenziando le caratteristiche più potenti del comparto foto. I due flash hanno una forma circolare che crea un Ring Flash Design il quale emette molta luce.

Una grande ergonomia

L’esperienza utente è parecchio influenzata dalle dimensioni dello smartphone e dai bordi della scocca posteriore. OPPO Reno8 Pro include un piccolo taglio a smusso sulla cornice centrale che riduce la sensazione di durezza e spigolosità senza rinunciare ad un aspetto squadrato che va moltissimo di moda oggi.

I bordi ultra stretti dello schermo AMOLED Ultra-Clear da 6,7 pollici a 120 Hz compensano l’aspetto molto ampio causato dalla combinazione di uno schermo curvo e una cornice centrale ad angolo stretto, e creano un’esperienza visiva stupefacente grazie al rapporto schermo-corpo del 93,4%.

Il layout interno dello smartphone è stato riprogettato per consentire agli ingegneri di ridurre lo spessore del dispositivo a soli 7,34 mm: il Reno8 Pro è così lo smartphone più sottile della serie Reno. Anche Reno8 5G è molto ergonomico, ha un design che assicura una presa istintiva e naturale ed è sottile e leggero con 7,67 mm di spessore e 179 grammi di peso.

I designer hanno innovato anche nelle colorazioni e nelle finiture. OPPO Reno8 Pro, disponibile nelle due colorazioni Glazed Green e Glazed Black, è ispirato alle tecniche di smaltatura della porcellana che aggiungono un ulteriore tocco di eleganza alla scocca, mentre la variante standard introduce le nuove originali colorazioni Shimmer Gold e Shimmer Black con finitura OPPO Glow.

📷 Segui _oppobello_: la nostra nuova pagina Instagram!


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti