Home News Recensione Realme GT 2 “liscio”: una vera perla, ingiustamente eclissata
realme gt 2

Recensione Realme GT 2 “liscio”: una vera perla, ingiustamente eclissata

di Michele Ingelido

Quest’anno ha segnato l’uscita del primo top di gamma premium di casa Realme: il GT 2 Pro. L’arrivo di questo smartphone sul mercato italiano rappresenta una vera e propria svolta per il brand, ma ha letteralmente eclissato un altro dispositivo altrettanto valido e sotto certi versi ben più conveniente: il Realme GT 2 in versione standard.

Con tutti gli occhi puntati sulla variante Pro, molti si stanno perdendo una vera e propria perla in termini di rapporto qualità prezzo all’interno di un mercato in cui l’inflazione e la crisi dei semiconduttori hanno fatto salire i prezzi degli smartphone alle stelle.

In questa recensione di Realme GT 2 scoprirete che il segmento dei best-buy è ancora vivo e vegeto e vi raccontiamo tutte le potenzialità di un dispositivo che in molti definiscono erroneamente un Realme GT 5G a prezzo gonfiato, ma che in realtà è un upgrade da tenere assolutamente d’occhio se siete degli utenti avanzati che vogliono il top del risparmio.

Realme GT 2: la recensione

Design e materiali

Realme GT 2 è uno smartphone che è stato realizzato con un occhio alla sostenibilità, ma guai a confondere questa premura con una qualità scadente. L’innovazione sta infatti proprio nel fatto che Realme è riuscita a realizzare un design green e sostenibile che allo stesso tempo appare anche premium. Due delle colorazioni di questo dispositivo (Paper Green e Paper White – noi abbiamo testato la prima, ndr) sono realizzate con uno speciale polimero biologico che riduce notevolmente le emissioni di carbonio durante la produzione e, come decantato dall’azienda, restituisce il feedback tattile della carta.

In molti si saranno chiesti: ma stiamo parlando davvero di uno “smartphone di carta”? L’uso di questo materiale sta a significare un design e una qualità costruttiva scadente? La risposta a entrambe le domande è no. Il materiale utilizzato emula la carta ma non è affatto carta, bensì (come già accennato) un polimero, come la plastica per intenderci. Realme GT 2, comunque, sia al tatto che alla vista appare molto più pregiato degli smartphone in policarbonato.

Parlavamo di feedback tattile simile alla carta: in realtà lo troviamo una via di mezzo tra la carta e la pelle vegana, non solo a livello tattile ma anche visivo. Chi non sa di quale materiale è fatta la scocca di questo device potrebbe facilmente essere ingannato e pensare che sia pelle. La cornice laterale, però, è in plastica. Per chi non dovesse gradire questo materiale c’è anche una terza variante di colore nera chiamata Steel Black che ha una classica scocca in vetro.

Il design ispirato alla carta è stato progettato dal noto designer giapponese Naoto Fukasawa (lo stesso che ha progettato Realme GT Master Edition), ecco perchè appare particolarmente attraente. A prescindere dai gusti, a Realme va sicuramente riconosciuto il merito per aver creato un nuovo materiale e un design unico, oltre che innovativo ed anche molto bello. E bisogna anche riconoscergli il merito di aver sensibilizzato il mondo al rispetto dell’ambiente investendo nella sostenibilità, che è sempre una decisione nobile da parte di un colosso tecnologico.

Passando alle dimensioni, per via del suo ampio display non si tratta di uno smartphone compatto. Ha però dei bordi posteriori curvi che lo rendono più ergonomico e dei bordi molto sottili attorno al display, incluso il mento. La confezione è molto bella esteticamente ma basica all’interno: include il dispositivo, la manualistica, un caricatore SuperDART a 65W con cavo USB e una cover protettiva che non è la classica in silicone ma una custodia molto più curata, opaca, di colore grigio scuro e vellutata al tatto.

Display

realme gt 2

Senza dubbio un ottimo schermo, quello di Realme GT 2. Si tratta di un pannello AMOLED con un’ampia diagonale di 6,62 pollici (per fare un raffronto il predecessore GT 5G con cui spesso è stato paragonato è da 6,43 pollici), una risoluzione Full HD+, un refresh rate a 120 Hz, un lettore di impronte digitali integrato e la certificazione HDR10+. Il tutto protetto da Gorilla Glass 5.

Non è uno dei pannelli più all’avanguardia sul mercato: quello è stato riservato alla variante Pro. Tuttavia è comunque uno schermo eccezionale, in grado di far sciacquare gli occhi a chiunque. Spiccano la sua ottima riproduzione dei colori, anche nelle piattaforme di streaming, e la grande fluidità visiva. Buono il contrasto, alta la luminosità (picco fino a 1300 nit), a tal punto che lo si può usare anche al sole.

L’ampia diagonale lo rende ottimo per chi vuole lavorarci o giocarci. Il lettore di impronte digitali è preciso e reattivo andando ben oltre i sensori biometrici dei medi gamma. Gli altoparlanti sono stereo (con Dolby Atmos) ed anche in questo caso si va ben oltre la media con un audio dall’ottima definizione ed un alto volume; a differenza della vecchia generazione, però, potete dire addio al jack da 3,5 mm. Bene l’audio in chiamata da entrambe le parti della cornetta.

Hardware

Sull’arsenale hardware di Realme GT 2 non c’è davvero nulla da obiettare: anche se non è il più potente che possiate aspettarvi nel 2022, in pochi noteranno davvero la differenza rispetto a Snapdragon 8 Gen 1. Realme GT 2 è alimentato dal processore Snapdragon 888 affiancato ad 8 o 12 GB di memoria RAM LPDDR5 e 128 e 256 GB di spazio di archiviazione UFS 3.1 (niente slot micro SD come per tutti i top di gamma Realme e quasi tutti quelli degli altri brand).

Questo comparto hardware rappresenterà un’arma a doppio taglio per Realme: la presenza dello stesso processore del predecessore GT 5G sta facendo credere a molti che si tratti dello stesso dispositivo dello scorso anno. Tuttavia gli utenti più navigati capiranno che non è così ed anche che lo Snapdragon 888 ha ancora molto da dare in quanto è ancora un processore tra i migliori disponibili sul mercato.

Con Realme GT 2 potete infatti giocare a qualsiasi videogioco tripla A per dispositivi mobili e il dispositivo è in grado di reggere gli scenari multi-tasking più avanzati. Lo abbiamo testato ampiamente nel gaming con ottimi risultati: anche a livello di gestione delle temperature (merito anche di un ampio sistema di dissipazione) questo dispositivo riesce a fare un buon lavoro, e si comporta bene perfino nella gestione dei consumi se consideriamo quanto è energivoro il suo processore.

Naturalmente non è il re dell’autonomia, ma gestisce bene sia le temperature che i consumi tenendo a bada lo Snapdragon 888 con successo. Va sicuramente lodata la ricezione che riesce a fornire il suo slot dual SIM con doppia connettività 5G. E la presenza del Wi-Fi 6 vi darà grande velocità e stabilità durante la connessione alla rete domestica.

La presenza di NFC, GPS a doppia frequenza e Bluetooth 5.2 completano un parco connettività da fuoriclasse. Funziona molto bene il motorino della vibrazione: forte, incisivo, quando entra in azione sembra quasi di udire un martelletto che colpisce il vetro del display.

Software

schermata home realme ui 3.0

A bordo di Realme GT 2 è preinstallato Android 12 personalizzato da Realme UI 3.0. La grande novità quest’anno riguarda il supporto software: sia questo smartphone che la variante Pro sono i primi Realme che garantiscono aggiornamenti per 3 versioni di Android, oltre a 4 anni di patch di sicurezza. Ciò vuol dire che questo dispositivo, nonostante il suo prezzo contenuto, arriverà almeno fino ad Android 15.

La Realme UI 3.0 è un’interfaccia utente basata su ColorOS 12 (in realtà quasi un rebrand di quest’ultima) e in quanto tale è una personalizzazione molto matura, performante, sicura e completa. Tra le novità che ha introdotto troviamo più visibilità, omogeneità e bellezza a livello grafico, ma anche tante nuove opzioni di personalizzazione tra cui la nuova barra laterale intelligente, le finestre flessibili che portano il multi-tasking a un nuovo livello, animazioni più realistiche, nuovi design e statistiche per le schermate gestione batteria e gestione telefono.

impostazioni realme ui 3.0

Citiamo anche migliorie sia dal punto di vista delle prestazioni e dei consumi (notevoli, a dire il vero) che della sicurezza. Sicuramente una delle interfacce più valide del mondo Android. Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla nostra recensione completa di Realme UI 3.0.

Fotocamera

Rispetto ai GT di precedente generazione, a livello fotografico il Realme GT 2 è un upgrade davvero massiccio. Le sue performance fotografiche sono collocabili nella fascia alta, mentre i predecessori avevano una fotocamera considerabile solo da buon medio gamma. Realme GT 2 ha una tripla fotocamera posteriore il cui sensore principale è un Sony IMX766 da 50 Megapixel con OIS: praticamente lo stesso sensore di top di gamma fra i più costosi, come ad esempio OPPO Find X5 Pro.

Grazie a questo stupendo sensore e ad un ottimo algoritmo questo dispositivo riesce a tirar fuori scatti spesso pazzeschi. Il livello di definizione è altissimo e le foto vengono belle anche in notturna, dove il sensore riesce a catturare molta luce e a minimizzare il rumore digitale rendendo l’immagine chiara e pulita.

Il dettaglio in notturna diminuisce, ma non in modo considerevole come la maggior parte degli utenti si aspettano da uno smartphone: usando la modalità notte le foto rimangono comunque abbastanza dettagliate e nitide da lasciarci soddisfatti. Anche i video non vengono affatto male e il merito è principalmente della stabilizzazione ottica che funziona molto bene.

Se invece parliamo dei sensori secondari, ossia quello grandangolare da 8 Megapixel e quello per le macro da 2 Megapixel, ritorniamo ai livelli poco sorprendenti dei midrange. L’alta qualità degli scatti grandangolari è un valore aggiunto proprio della variante Pro, mentre questo modello non si distingue per questa tipologia di foto, nè per lo zoom data l’assenza di teleobiettivo.

E’ quindi uno smartphone che si difende molto bene per quanto riguarda gli scatti normali (senza grandangolo né zoom né altre “diavolerie”), ma se cercate versatilità dovreste considerare qualcos’altro. La fotocamera frontale è anch’essa nella media con i suoi 16 Megapixel e sicuramente migliorabile, ma comunque non deludente.

N.B: gli scatti che avete visto sopra sono compressi per questioni di spazio e peso della pagina. Per visualizzarli in qualità originale potete visitare questa galleria esterna.

Batteria

gestione batteria realme ui 3.0

Una batteria da 5000 mAh come quella montata a bordo di Realme GT 2 è un vero toccasana per uno smartphone alimentato dall’energivoro Snapdragon 888 o da qualsiasi altro processore di fascia alta targato Qualcomm. I 5000 mAh sono stati uno dei principali valori aggiunti di molti top di gamma del 2022 e fa davvero piacere vederlo su un high-end più economico come questo.

Possiamo assicurarvi che rispetto ai 4500 mAh del GT 5G che erano la media dello scorso anno questi 5000 mAh fanno davvero la differenza e fanno un buon lavoro nel cancellare l’ansia da batteria scarica. Abbiamo utilizzato questo Realme GT 2 intensamente per due giorni, optando per il gaming a 120 Hz in quanto è uno degli scenari di utilizzo più esosi di risorse, e alternandolo alla visione di contenuti video per tenere il più possibile lo schermo in azione.

Il risultato è stato 5 ore e mezza di schermo attivo: molto bene! Avere delle prestazioni da vero top di gamma ed anche un’ottima autonomia al prezzo di questo dispositivo è una manna dal cielo. Realme GT 2 supporta la ricarica rapida a 65W (esclusivamente cablata) che riesce a completare una ricarica completa in meno di 35 minuti.

Prezzo

Realme GT 2 viene proposto al prezzo di listino di 549,99 euro per la configurazione base da 8/128 GB, che sale a 599,99 euro per quella più avanzata da 12/256 GB. In molti hanno avuto da obiettare: c’è chi sostiene che Realme GT 5G fosse una scelta di gran lunga migliore perchè si trovava a 449€ (399 con gli street price) e il processore è lo stesso.

Altri invece credono che a questo punto abbia più senso spendere 200 euro in più scegliere Realme GT 2 Pro che offre uno schermo e un processore più avanzati, oltre alla fotocamera grandangolare da 50 Megapixel. In realtà, con i prezzi attuali degli smartphone saliti alle stelle a parità di specifiche, credo che la verità sia che un dispositivo Realme GT 2 ha assolutamente senso, e nella conclusione vi spiego il perchè.

Realme GT 2: scheda tecnica

  • Dimensioni e peso: 162,9 x 75,8 x 8,6 mm e 194,5 / 199,8 grammi
  • Colorazioni: Paper Green, Paper White e Steel Black
  • Display: 6,62″ Super AMOLED Full HD+ (1080 x 2400p) 120 Hz
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 888, 5 nm, octa-core 2,84 GHz
  • Memorie: 8/12 GB RAM LPDDR5 + 128/256 GB UFS 3.1
  • Software: Android 12 + Realme UI 3.0
  • Connettività: 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.2, GPS, NFC, dual SIM, USB-C, OTG
  • Audio: Stereo
  • Fotocamera posteriore: tripla da 50 + 8 + 2 MP (Sony IMX766 f/1.8 con OIS + grandangolo f/2.2 + macro f/2.4)
  • Fotocamera anteriore: 16 Megapixel f/2.5
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida SuperDart a 65W
  • Prezzi: a partire da 549€ fino a 599€

Realme GT 2: Conclusione

Realme GT 2 si posiziona a metà tra il vecchio Realme GT 5G e il nuovo GT 2 Pro dal quale è stato praticamente oscurato in quanto è il primo top di gamma premium del marchio. Sebbene in molti l’abbiano paragonato al GT 5G criticando l’aumento di prezzo, in realtà l’upgrade è notevole: ha sì lo stesso processore, ma propone con un display più ampio, una fotocamera di livello ben più alto, una batteria più capiente e un maggior supporto software.

E tutto ciò basta non solo per giustificare un prezzo più alto, ma anche per cambiare considerevolmente l’esperienza dell’utente finale. Come maggiormente evidente con la variante Pro, non c’è dubbio sul fatto che Realme abbia comunque alzato l’asticella del prezzo, ma nel 2022 lo hanno fatto anche gli altri produttori ed è un trend dietro il quale ci sono la crisi e l’inflazione provocate da pandemia e guerra.

Realme GT 2 è in fin dei conti un dispositivo molto solido che non vi permetterà di avere il top assoluto, ma la realtà è che nell’uso di tutti i giorni, quel top tanto ricercato spesso non è affatto necessario. Realme GT 2 è l’high-end che gioca a fare il top di gamma affidabile, e in larga parte ci riesce davvero. Attualmente sotto i 600 euro non ha rivali fra tutti gli Android del 2022 e, con l’aiuto dei futuri street price, ha tutte le carte in regola per diventare il best-buy assoluto dell’anno.

Potete acquistarlo sul Realme Store o, ai collegamenti sotto, su Amazon e nei migliori negozi di elettronica.

Realme GT 2
  • 9/10
    Design e materiali - 9/10
  • 8.5/10
    Display - 8.5/10
  • 9/10
    Hardware - 9/10
  • 9.5/10
    Software - 9.5/10
  • 8.5/10
    Fotocamera - 8.5/10
  • 8.5/10
    Batteria - 8.5/10
  • 9.5/10
    Prezzo - 9.5/10
8.9/10

Verdetto finale

Realme GT 2 è uno degli smartphone più sottovalutati dell’anno: ad un prezzo che per il 2022 si può considerare da vero best-buy offre delle specifiche tecniche che con la sua convenienza possono far tremare l’intera concorrenza. Eccelle sotto molti aspetti e restituisce un’esperienza che è impossibile non definire premium. I compromessi rispetto alla variante Pro non sono affatto numerosi e ciò va a tutto vantaggio del rapporto qualità prezzo.


 ✓ PRO
 
  • Materiali innovativi
  • Prezzo vantaggiosissimo
  • Grande upgrade fotografico
  • Batteria capiente e duratura
  • Ottimo display
  • Audio e vibrazione all’altezza
  • Supporto software aumentato

 

 ✕ CONTRO
 
  • Selfie cam migliorabile
422,00€
549,99€
disponibile
Nuovo (2) da 422,00€
Usato (8) da 371,36€
al 30 Aprile 2022 11:06 pm
Amazon.it
474,99€
549,99€
disponibile
Nuovo (13) da 474,99€
al 30 Aprile 2022 11:06 pm
Amazon.it
419,90€
549,99€
disponibile
Nuovo (4) da 419,90€
Usato (5) da 390,51€
al 30 Aprile 2022 11:06 pm
Amazon.it
599,99€
disponibile
Usato (3) da 517,43€
al 30 Aprile 2022 11:06 pm
Amazon.it
499,00€
599,99€
disponibile
Nuovo (2) da 499,00€
al 30 Aprile 2022 11:06 pm
Amazon.it
Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2022 11:06 pm

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti