Home News Il pieghevole OPPO è agli sgoccioli: arriverà presto con display LTPO
oppo smartphone pieghevole

Il pieghevole OPPO è agli sgoccioli: arriverà presto con display LTPO

di Michele Ingelido

Finora abbiamo visto solo prototipi, concept phone, modelli non pronti alla commercializzazione. Ma adesso la Green Factory sembra finalmente pronta a lanciare il suo primo smartphone pieghevole. Stando a un noto blogger dalla Cina, il primo foldable di OPPO è in programma e non dovrebbe passare molto tempo prima del lancio, informazioni perfettamente in linea con le precedenti indiscrezioni che prospettavano un suo arrivo entro il 2021.

Il blogger cinese non si è limitato solo a confermare che il pieghevole di OPPO è imminente, ma ha affermato anche che avrà a bordo un display con tecnologia LTPO. Ciò vuol dire che lo smartphone potrà contare su un refresh rate adattivo in grado di variare automaticamente in base al contenuto riprodotto a video, il tutto al fine di ridurre i consumi energetici e prolungare l’autonomia della batteria. Con questo pannello gli utenti potranno beneficiare di una più alta responsività dei pixel e di conseguenza del display. Lo schermo sarebbe naturalmente di tipo OLED come tutti i pannelli dotati di tecnologia LTPO (Low Temperature Polycrystalline Oxide).

In passato OPPO ha già svelato al mondo un prototipo di smartphone pieghevole con un display pieghevole posizionato esternamente, in grado di tramutarsi da smartphone a tablet. Non sappiamo però se il foldable in arrivo avrà lo stesso form factor o sarà qualcosa di diverso. Ricordiamo che quest’anno l’azienda ha anche presentato il concept phone OPPO X 2021 con display estendibile in grado di raggiungere i 7,4 pollici senza nemmeno creare una “piega” che genera discontinuità nello schermo. Quale credete sia il form factor scelto per l’imminente device?

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti