Home News Il roaming migliorerà dal 2021 con più Giga e meno costi per tutti
roaming europa

Il roaming migliorerà dal 2021 con più Giga e meno costi per tutti

di Michele Ingelido

Buone notizie per gli italiani che viaggiano molto all’estero: il roaming su tutto il territorio europeo avrà meno limitazioni nel 2021. Proprio come da regolamento Roam Like at Home che è stato lanciato a Giugno 2017 e prevedrà aggiornamenti delle condizioni fino al 2022, la situazione è migliorata per i clienti di tutti i gestori telefonici. Il nuovo regolamento entrerà in vigore dal primo gennaio 2021 e gli operatori si stanno adeguando uno dopo l’altro.

Nello specifico, vengono aumentati i Giga a disposizione a parità di prezzi e diminuiranno i costi da sostenere per la navigazione all’estero, naturalmente in Europa. Dal primo gennaio 2021, il traffico che i clienti potranno utilizzare in roaming verrà calcolato con la formula (importo mensile IVA esclusa : 3) x 2.

Finora, la formula era stata (importo mensile IVA esclusa : 3,5) x 2. Da gennaio 2022, invece, il divisore diventerà 2,5 e resterà tale in via definitiva. Una volta esaurito il traffico a disposizione per il roaming, i costi di navigazione in Europa nel 2021 saranno di 0,366 centesimi di euro al MB, mentre nel 2020 erano di 0,427 centesimi al MB.

Va però precisato che questo regolamento è applicabile solo per chi viaggia occasionalmente e non per chi si trasferisce al di fuori della propria nazione in pianta stabile. In tal caso, l’operatore avrebbe il diritto di applicare costi aggiuntivi per il traffico sul territorio europeo. Si sono già adeguati al nuovo regolamento gli operatori Tim, Kena Mobile, PosteMobile, Ho. Mobile, WindTre e Iliad (quest’ultima inoltre ha appena acceso il 5G in Italia), mentre Vodafone ha comunicato che seguirà con l’inizio del nuovo anno.

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti