Home News Recensione Realme 7 5G: potenza e 5G accessibili a tutti
realme 7 5g recensione

Recensione Realme 7 5G: potenza e 5G accessibili a tutti

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Realme vuole conquistare la fascia media e uno dei suoi obiettivi per il 2021 è democratizzare il 5G rendendolo davvero alla portata di tutti. Possiamo dire che sta riuscendo benissimo in entrambe le ambizioni, e possiamo affermarlo con ulteriore forza dopo aver provato Realme 7 5G. Uno smartphone che non solo possiamo definire completo in termini di scheda tecnica, ma anche uno dei dispositivi Android più economici dotati di connettività 5G.

È la variante 5G dell’ancor più economico Realme 7 che abbiamo già recensito, ciononostante ha ben poco in comune con quest’ultimo. Al di là dell’attuale grado di diffusione delle reti di quinta generazione, avrà davvero senso acquistarlo e preferirlo alla concorrenza interna ed esterna considerando il rapporto qualità prezzo? Andiamo a scoprire insieme la risposta a questa domanda ed il vero valore di questo dispositivo e tutti i suoi vantaggi e svantaggi nella recensione di Realme 7 5G.

Realme 7 5G: scheda tecnica

  • Dimensioni e peso: 162.2 x 75.1 x 9.1 mm / 195 grammi
  • Display: 6,5″ IPS LCD Full HD+ (1080 x 2400p) 120 Hz
  • Processore: MediaTek Dimensity 800U, octa-core 2,4 GHz 7 nm
  • Memorie: 6 GB RAM + 128 GB UFS 2.1 + slot micro SD
  • Software: Android 10 + Realme UI
  • Connettività: 4G, 5G, dual SIM, GPS, NFC, Wi-Fi ac, Bluetooth 5.1, USB-C, OTG
  • Fotocamera posteriore: quadrupla da 48 + 8 + 2 + 2 MP (principale f/1.8 + grandangolare f/2.3 + macro f/2.4 + profondità f/2.4)
  • Fotocamera anteriore: 16 Megapixel f/2.1
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 30W
  • Prezzo: 279€ (listino versione 6/128 GB)

Realme 7 5G: Recensione completa

Design e materiali

Al suo interno Realme 7 5G nasconde delle specifiche tecniche di enorme spessore, da vero best-buy, ma il suo design non è esattamente il suo punto forte. Prima di tutto non si tratta di uno smartphone tra i più comodi da tenere in mano e in tasca, considerando che il suo spessore (9,1 mm) e il suo peso (195 grammi) superano, sebbene di non molto, la media.

La scocca è realizzata in classico policarbonato invece che in materiali premium come il vetro e in metallo, tuttavia è comunque abbastanza bella da vedere grazie alla curata finitura esterna. Lo schermo è piatto, di tipo punch-hole, con un rapporto display/pannello frontale abbastanza alto. Il device offre anche una protezione contro le intemperie per porte e speaker.

Il modulo fotocamera di forma rettangolare lo fa sembrare abbastanza moderno così come il suo display forato: insomma, esteticamente non è affatto da buttare, ma c’è sicuramente di meglio.

Display

realme 7 5g display

Uno schermo davvero di spessore è stato utilizzato per Realme 7 5G, se consideriamo il prezzo a cui questo smartphone viene venduto. I puristi degli AMOLED resteranno delusi (anche se a un prezzo simile è difficile aspettarsi uno schermo di questo tipo), ma questo device è stato equipaggiato con un ottimo display IPS dalla risoluzione Full HD+.

La sua killer feature è decisamente il refresh rate a 120 Hz, che massimizza la fluidità visiva ed è un vero toccasana specialmente per i gamer. Bene la riproduzione dei colori così come la luminosità che si assesta complessivamente sui 480 nit. Non male anche il comparto audio, sebbene lo speaker sia mono. Lo schermo è contornato da bordi sottili ed è punch-hole, ha quindi un foro per la fotocamera frontale.

realme 7 5g display

Il lettore di impronte digitali, molto reattivo e preciso (sblocca 9 volte su 10), non è posizionato nel display bensì sul tasto di accensione lateralmente. Le dimensioni dello schermo non sono compatte ma nemmeno eccessive: 6,5 pollici, adatti sia agli usi avanzati che a chi non vuole uno smartphone molto voluminoso. Peccato per l’oleofobicità: il device trattiene un po’ di impronte, per cui è consigliato utilizzare pellicola o vetro temperato (ce n’è una preinstallata, ma anche lei non è oleofobica).

Hardware

Lato hardware troviamo questo device strabiliante e uno dei più performanti della fascia sotto ai 250 euro (street price). Sotto la scocca ha un processore MediaTek Dimensity 800U, una memoria RAM da 6 GB (esiste anche una variante con 8 GB) e una memoria interna UFS 2.1 da 128 GB espandibile tramite micro SD.

Con questo dispositivo ci si può fare veramente di tutto mantenendo un’altissima velocità e stabilità. Intendiamoci: non è un top di gamma. Tuttavia gran parte degli utenti non riuscirà a discernere ciò, in quanto le performance sono scattanti anche con il multi-tasking e i giochi 3D. Le prestazioni di Dimensity 800U sono equiparabili a quelle di Snapdragon 765G: lo smartphone riesce a mantenere le temperature molto basse, ha buone prestazioni grafiche grazie a una GPU potente e non soffre praticamente mai di impuntamenti.

A bordo c’è anche la connettività 5G che supporta lo spettro di frequenze sotto i 6 GHz. Realme 7 5G è uno degli smartphone 5G più economici al mondo, ciononostante non ha il processore 5G più scarso che ci sia ma si posiziona comunque sulla fascia medio-alta.

Molto bene la ricezione, manca il WiFi 6 in favore del classico WiFi 5, mentre sono presenti il Bluetooth 5.1 (ottimo), l’NFC per i pagamenti contactless e naturalmente il GPS. La porta USB-C non ha uscita video ma supporta la tecnologia OTG per collegare periferiche. Niente radio FM, niente possibilità di registrare le chiamate con app di terze parti.

Software

realme ui impostazioni

Il sistema operativo preinstallato sullo smartphone è Android 10 personalizzato dalla rodata Realme UI basata sulla ColorOS di OPPO. Come vi abbiamo già spiegato più volte il brand nasce con ColorOS, poi le strade di OPPO e Realme si sono divise e l’interfaccia ha iniziato a cambiare in alcune funzionalità oltre che nel nome, ma resta ancora quasi uguale a ColorOS.

È decisamente una delle interfacce utente basate su Android migliori del momento, con grandi ottimizzazioni che hanno portato la versione attuale ad essere di gran lunga superiore alla precedente. E’ contenuta nei consumi, è ben ottimizzata ed ha un ammontare di funzionalità molto soddisfacente praticamente per tutti.

Non abbiamo riscontrato bug sul dispositivo ed ha ricevuto aggiornamenti di sicurezza (i quali vengono rilasciati periodicamente ma non mensilmente), ma fino alla pubblicazione di questa recensione non ha ancora Android 11 e Realme UI 2.0.

Fotocamera

realme 7 5g fotocamere

Il comparto fotografico di Realme 7 5G è praticamente lo stesso di Realme 7 e consiste in una quadrupla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP f/1.8, sensore grandangolare da 8 MP, lente macro da 2 MP e sensore di profondità da 2 MP; può registrare video in 4K.

La fotocamera frontale, invece, è di 16 MP e registra in 1080p. Realme 7 5G non è un camera phone e non vi si avvicina nemmeno lontanamente. Sebbene le foto siano tutt’altro che deludenti la fotocamera non è il suo punto forte ed offre una qualità fotografica allineata alla fascia di prezzo a cui viene venduto. Le foto vengono bene quando c’è luce, ma se c’è poca luce il rumore e la scarsità di dettaglio prendono il sopravvento e rendono gli scatti sufficienti.

Se le condizioni di luce non sono avverse, le foto possono venire anche molto bene, con colori fedeli e un’ottima definizione, mentre può capitare quando c’è troppa luce che venga a mancare un po’ di nitidezza. Tutto sommato però non possiamo affatto ritenerci delusi per un device della sua fascia. In questa galleria trovate le foto che avete visto sopra a piena risoluzione.

Batteria

Realme ha deciso di equipaggiare questo medio gamma con una batteria molto capiente: dentro Realme 7 5G trova infatti spazio una batteria da 5000 mAh che è davvero una delizia. Potrebbe essere proprio la sua ottima autonomia l’ago della bilancia che vi porterà a sceglierlo, perchè questo dispositivo riesce anche ad uso stressato a durare una giornata con ancora un po’ di carica residua.

Il processore costruito a 7 nm consuma molto poco e va a controbilanciare i 120 Hz del display che invece hanno consumi più alti del normale. Così la capienza della batteria fa la differenza e permette a questo dispositivo di arrivare anche a due giornate se l’uso è medio. Se non usate il 5G con un uso impegnato ci farete perlomeno 6-7 ore di schermo. Altra chicca è decisamente la ricarica rapida a 30W grazie a cui la batteria, nonostante sia da ben 5000 mAh, può arrivare da 0 a 100% in poco più di un’ora (e al 50% in meno di mezz’ora).

Prezzo

Realme 7 5G è un best-buy, c’è poco da obiettare. E’ uno degli smartphone che sono riusciti a rendere davvero il 5G alla portata di tutti ed ha una scheda tecnica strabiliante per la sua fascia. Grazie agli street price non è difficile trovarlo in vendita sui 230 euro nonostante il suo prezzo di listino sia 279 euro. In termini di rapporto qualità prezzo siamo quindi vicino ai vertici e il device è stato sempre proposto ad un prezzo onesto.

Realme 7 5G: Conclusione

Nonostante il prezzo, Realme 7 5G non è uno smartphone per chi si accontenta di poco. La sua scheda tecnica non ha mancanze importanti e può far felice qualsiasi tipo di utente, anche quelli esigenti. Design e fotocamere sono forse l’eccezione che conferma questa regola, ma stiamo pur sempre parlando di design e fotocamere da buon smartphone economico, e non affatto di qualcosa di deludente.

Lato prestazioni questo device soddisfa davvero molto, e regala un’esperienza utente degna di tale nome anche dal punto di vista del display, del software, della batteria e della connettività. Insomma, è una garanzia e può permettere a tanti utenti di risparmiare pur avendo uno smartphone a 360 gradi.

Realme 7 5G
  • 7/10
    Design e materiali - 7/10
  • 8/10
    Display - 8/10
  • 9/10
    Hardware - 9/10
  • 8/10
    Software - 8/10
  • 7/10
    Fotocamera - 7/10
  • 8.5/10
    Batteria - 8.5/10
  • 9/10
    Prezzo - 9/10
8.1/10

Verdetto finale

Realme 7 5G è un best-buy adatto a tutti che minimizza le mancanze e regala 5G, prestazioni, autonomia ed anche un display interessante ad un prezzo record. L’unico vero compromesso? Il comparto fotografico, che rimane però allineato alla fascia di prezzo.


 ✓ PRO
 
  • Prestazioni stupefacenti
  • 5G
  • Display a 120 Hz
  • Super batteria
  • Ricarica rapida a 30W
  • NFC e jack da 3,5 mm
  • Ottimo prezzo

 

 ✕ CONTRO
 
  • Fotocamera solo nella media
  • Costruzione non incredibile
Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2021 11:55 pm

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti