Home News MagVOOC e MagDart sono compatibili tra loro e con device di altri brand
oppo magvooc

MagVOOC e MagDart sono compatibili tra loro e con device di altri brand

di Michele Ingelido

OPPO e Realme hanno entrambe annunciato questo mese le loro tecnologie di ricarica wireless magnetica (e non solo) per sfidare MagSafe di Apple che abbiamo imparato ad apprezzare a bordo degli iPhone 12. I nomi scelti dai due colossi cinesi sono MagVOOC e MagDart. Sebbene le due tecnologie abbiano nomi diversi, sembra che le differenze tra loro si limitino solo al nome.

MagDart e MagVOOC dovrebbero quindi essere la stessa tecnologia: del resto Realme è un brand lanciato da OPPO ed entrambe le aziende coesistono sotto l’ala di BBK Electronics; inoltre, le due aziende hanno già condiviso altre tecnologie di ricarica (SuperVOOC e SuperDart a 65W, ad esempio, sono esattamente la stessa cosa). Non c’è ancora una conferma ufficiale e definitiva in merito, ma ormai ci sono pochi dubbi.

Vien da sè che probabilmente gli accessori di Realme compatibili con MagDart dovrebbero essere compatibili anche con la tecnologia MagVOOC. Sarà quindi possibile collegare gli stessi caricatori, portafogli, cover e altro agli smartphone di entrambe le case produttrici. Ma non è finita qui: Realme ha dichiarato che la sua tecnologia di ricarica wireless magnetica è uno standard, e in quanto tale si può utilizzare anche con i dispositivi di altre aziende che si rivelino compatibili.

Attualmente la tecnologia MagDart è disponibile solo per Realme GT (non ancora in Europa), con un’apposita cover che ne abilita il supporto (continuando a fornire una porta USB-C libera per la ricarica). OPPO invece non ha ancora rivelato piani per la produzione di massa della sua versione.

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti