Home » Recensioni » Recensione OPPO Pad Air: buona la prima!
oppo pad air

Recensione OPPO Pad Air: buona la prima!

di Michele Ingelido

OPPO Pad Air è il primo tablet di OPPO a sbarcare ufficialmente in Italia. La Green Factory ha deciso di cominciare con un modello di fascia economica, che possa essere accessibile al più alto numero possibile di persone ma comunque garantire un’esperienza utente di rilievo, come quelle che da sempre contraddistinguono fortemente i suoi smartphone dalla fascia media in su.

E in più tra gli obiettivi anche offrire qualche chicca in più a livello software in grado di renderlo più utile rispetto alla concorrenza. Sarà riuscita a creare un tablet degno di tale nome e affidabile a 360 gradi già al primo tentativo? In questa recensione dell’elegantissimo OPPO Pad Air lo scoprirete, insieme a tutti gli approfondimenti sulle sue performance e tutte le funzionalità che mette a disposizione di coloro che vogliono intrattenersi in modo confortevole anche spendendo poco.

OPPO Pad Air: la recensione completa

Design e materiali

oppo pad air

Fra tutti i tablet rilasciati in Italia durante l’anno, OPPO Pad Air è a nostro dire il più bello in assoluto. Si caratterizza per un’estetica davvero stupenda ed anche per una qualità costruttiva considerevole. Vanta un design con telaio in alluminio la cui scocca posteriore è strutturata in due pezzi: abbiamo un’ampia striscia posta sulla sinistra caratterizzata da una texture a linee ondulate in rilievo e la restante parte destra completamente liscia.

La striscia a linee ondulate si sente facilmente al tatto ed aumenta la presa sul dispositivo evitando che scivoli via facilmente dalle mani, oltre ad essere stupenda da vedere. La fotocamera è incassata direttamente nella scocca, senza la presenza di un modulo dedicato. Il dispositivo è molto sottile, con uno spessore inferiore ai soli 7 mm, ed è anche leggero, con un peso di soli 440 grammi che non arriva quindi nemmeno a mezzo chilogrammo.

Ci sono anche dei bordi sottilissimi attorno al display, grazie ai quali il tablet riesce ad essere molto compatto: tutto sembra, fuorché che si tratti di un dispositivo con oltre 10 pollici di diagonale. Sul lato destro del dispositivo ci sono i tasti del volume e il carrello per la microSD, superiormente il tasto di accensione e due speaker, sulla parte inferiore invece altri due dei quattro altoparlanti ed una porta di ricarica USB-C. L’unica colorazione di OPPO Pad Air commercializzata in Italia è quella grigia.

Display

oppo pad air

Lo schermo di OPPO Pad Air è un IPS LCD da un miliardo di colori con una ampia diagonale di 10,36 pollici, una risoluzione Full HD+ di 1200 x 2000 pixel ed una luminosità di 360 nit. Non si tratta di un OLED e quindi non avrete una fedeltà cromatica al top, ma sulla fascia di prezzo di questo dispositivo dei tablet con display OLED praticamente non esistono. Il pannello è molto valido per un modello economico come questo, specialmente perché è in grado di mostrare un miliardo di colori e lo fa con un’ottima definizione.

E’ uno schermo sufficientemente ampio per soddisfare praticamente chiunque, anche chi vuole usarlo per la produttività, ha un sensore di luminosità molto efficiente, una luminosità sempre più che sufficiente ed anche una luminosità minima molto bassa. Lo consigliamo quindi per la sua riproduzione dei colori, per il dettaglio e per la grandezza. Grazie a questo valido schermo e a quattro altoparlanti stereo dalla superba definizione audio in tutte le frequenze, è un tablet molto buono per guardarci Netflix o YouTube. L’audio ci ha davvero sorpreso non solo per il suo volume incredibilmente alto, ma anche per una definizione del suono veramente notevole, come se ne vedono pochissime volte sui tablet.

Sarebbe stato ancora meglio avere un refresh rate sopra la norma dato che si ferma a 60 Hz, ma per gli utilizzi di un tablet low cost, a parte che per i giochi, un refresh rate alto è quasi inutile. I video si guardano a 60 Hz così come le immagini, e nella navigazione web con uno schermo così ampio i 60 Hz non sono affatto un fastidio. Ovviamente comparando questo display già a quello di uno smartphone di fascia media/medio-alta perderebbe a mani basse, ma nell’ambito dei tablet risulta più che soddisfacente.

Hardware

OPPO Pad Air è alimentato da un processore di fascia media Snapdragon 680 supportato da 4 GB di memoria RAM e 64 o 128 GB di spazio di archiviazione UFS 2.2 a seconda della configurazione scelta, ulteriormente espandibile tramite micro SD. OPPO Pad Air non è un tablet con un hardware top di gamma e quindi non è il dispositivo più ideale per il gaming avanzato, tuttavia l’utente medio ci si troverà bene. E’ un tablet per chi vuole guardarsi film e serie TV in streaming, per chi vuole aprire documenti, magari per studiare, per coloro che vogliono navigare in internet più comodamente rispetto ad uno smartphone.

E’ inoltre valido per le videochiamate e ovviamente per l’uso dei social network. Tutte queste cose le fa benissimo, con delle prestazioni di cui non ci si può lamentare, ma non è indicato per utilizzare app e giochi con grafica 3D avanzata, né per tenere aperte tante applicazioni nello stesso momento. Il rodato processore Snapdragon 680 inoltre ha consumi molto bassi e ciò giova moltissimo all’autonomia, consentendo di ottenere una durata ottima anche lasciandolo in standby invece di spegnerlo.

Questo dispositivo purtroppo non è dotato di connettività 4G LTE e non ha nemmeno il GPS, quindi non potrete usarlo validamente come navigatore e non potrete usarlo con la connessione dati a meno che non lo colleghiate all’hotspot del telefono. Tuttavia ha una connettività Wi-Fi dual-band molto stabile e dual-band, oltre al Bluetooth 5.1 con eccellenti prestazioni mentre collegato a dispositivi esterni. Non sono presenti nemmeno l’NFC, il jack audio, il lettore di impronte digitali e l’uscita video, quindi scordatevi di poterlo collegare alla TV attraverso il cavo, ma potrete effettuare il collegamento ai televisori in modalità wireless.

Il dispositivo è dotato di accelerometro, giroscopio e bussola, la rotazione automatica funziona molto bene dando la possibilità di usarlo sia in verticale (più comodo per scattare foto o scrollare sui social network) che in orizzontale (meglio per vedere contenuti video, navigare e usare app avanzate). Una scelta importante su cui focalizzarsi è quella che riguarda lo spazio di archiviazione: se volete tenerci dentro molti documenti, applicazioni, foto o video, 64 GB di memoria interna potrebbero starvi stretti e in questo caso i 50 euro in più per comprare la versione da 128 GB sarebbero ben spesi.

Non trascurate quindi lo spazio di archiviazione, specialmente perché i tablet non sono dispositivi che si cambiano con la stessa frequenza degli smartphone e quindi con l’avanzare della tecnologia le app e i dati potrebbero diventare sempre più invasive in termini di spazio. Alcuni storceranno il naso per la presenza di soli 4 GB di memoria RAM, ma questo terminale riesce a gestirli bene grazie all’ottimizzazione software di ColorOS. Inoltre, su un tablet di questa fascia, la RAM è molto meno essenziale che su un cellulare.

Software

A bordo di OPPO Pad Air è installato Android 12 con la personalizzazione ColorOS 12.1 for Pad: una versione speciale di ColorOS ottimizzata appositamente per i tablet. Questo software fa molto la differenza, dato che rende molto più naturale l’uso del tablet trasformandolo in qualcosa di molto più utile e immediato. Interessante la rapidissima gesture per dividere lo schermo a metà e usare due app contemporaneamente, così come le finestre fluttuanti che consentono di utilizzare un’app a schermo intero pur riservando una parte di schermo ad un’altra applicazione. Le finestrelle sono anche ridimensionabili a piacimento.

E’ presente l’accensione e lo spegnimento del display con doppio tocco, cosicché non dovrete sempre arrivare con il dito sul tasto di accensione. Acquista molto più utilità su un tablet la Smart Sidebar, dentro la quale potete inserire scorciatoie a funzionalità e strumenti oppure collegamenti ad applicazioni specifiche da aprire rapidamente all’occorrenza.

E’ più utile perché più grande e può essenzialmente contenere più roba. E’ più facilmente navigabile il menu delle impostazioni, che posiziona le varie voci sulla sinistra lasciando spazio sulla destra per aprire i vari sotto menu senza chiudere il menu principale e quindi eliminando la necessità di tornare in dietro per selezionare altri settaggi. Nel software è presente anche il Google Kids Space: uno spazio per bambini dove si possono trovare app, libri e video con controllo Family Link.

Un’altra funzionalità importante è Multi-Screen Connect che consente l’uso dello smartphone OPPO sul display del tablet con la proiezione di schermo e app, tuttavia non siamo riusciti a farla funzionare. Il software è ben ottimizzato, sia lato prestazioni che lato consumi. Sembra di avere tra le mani un device con un comparto hardware ben più avanzato mentre lo si usa. Il dispositivo ci è arrivato con a bordo le patch di settembre e dovrebbe ricevere aggiornamenti per 4 anni almeno per quanto riguarda le patch di sicurezza. In Asia ha già ricevuto la beta di Android 13 e ColorOS 13, segno che lo sviluppo sta proseguendo velocemente.

Fotocamera

OPPO Pad Air non è un tablet che brilla in termini di comparto fotografico. Come tutti i tablet, direte, tuttavia va comunque sottolineato che la casa produttrice non ha equipaggiato questo dispositivo con fotocamere di rilievo. Sul retro c’è un sensore da 8 Megapixel, ormai non paragonabile nemmeno a quelli degli attuali smartphone entry-level.

Su gran parte dei tablet della sua fascia di prezzo c’è lo stesso sensore, quindi non è che possiate trovare facilmente di meglio tra la concorrenza, ma comunque è appena sufficiente per degli scatti di emergenza da pubblicare sui social, se ci sono buone condizioni di luce. Nulla di che, e la resa inizia a deludere a causa dell’alto livello di rumore digitale quando le buone condizioni di luce vengono a mancare.

Non è un granché nemmeno la fotocamera frontale da 5 Megapixel, ma per le videochiamate può bastare e avanzare, sebbene consigliamo comunque di farle in una stanza ben illuminata. Insomma, se avete bisogno di fotocamere di spessore forse è meglio spendere di più e acquistare un tablet di fascia più alta, oppure ovviamente prendere lo smartphone per fotografare, che ove possibile resta sempre la cosa migliore.

N.B. le foto nella galleria sopra sono compresse per questioni di pesantezza della pagina. Potete visualizzare gli scatti in qualità originale accedendo a questa galleria esterna.

Batteria

La batteria a bordo di questo terminale ha una capacità di 7100 mAh ed ha un’autonomia molto molto soddisfacente. E’ possibile arrivare tranquillamente a 4 o 5 giorni di durata con una singola carica, anche se non lo spegnete. La possibilità di tenerlo in standby lo rende molto comodo, perché è pronto all’uso ogni qualvolta ne abbiate bisogno. E non doverlo ricaricare spesso nonostante lo teniate sempre acceso è una manna dal cielo, un dettaglio che fa la differenza e magari non vi indurrà a buttarlo in un cassetto dopo solo qualche mese di utilizzo.

OPPO Pad Air supporta la ricarica rapida a 18W, quando diciamo rapida si fa per dire (perché le tecnologie da 15W in poi sono da considerare più veloci della norma), dato che non è particolarmente veloce. Qualche ora per ricaricarlo tutto è necessaria. Interessante la presenza del supporto alla ricarica inversa: con un cavo appropriato, potete utilizzare OPPO Pad Air come power bank.

OPPO Pad Air: scheda tecnica

  • Dimensioni e peso: 245.1 x 154.8 x 6.9 mm e 440 grammi
  • Colorazioni: Grey
  • Display: 10,36″ IPS LCD Full HD+ (1200 x 2000p) 10-bit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 680 4G, 6 nm, octa-core 2,4 GHz
  • Memorie: 4 GB RAM + 64/128 GB UFS 2.2
  • Software: Android 12 + ColorOS 12
  • Connettività: WiFi ac, Bluetooth 5.1, GPS, USB-C 2.0, OTG
  • Audio: stereo
  • Fotocamera posteriore: 8 Megapixel f/2.0
  • Fotocamera anteriore: 5 Megapixel f/2.2
  • Batteria: 7100 mAh con ricarica rapida a 18W e ricarica inversa

Prezzo

Il prezzo di listino di OPPO Pad Air è di 299,99 euro per la configurazione da 64 GB, ma sale a 349,99 euro per quella da 128 GB. Come avrete capito è un tablet che punta alla convenienza, e per via del suo software, del suo design, della sua autonomia e del suo comparto audio il prezzo non si può affatto definire eccessivo. Un certo livello di rapporto qualità prezzo riesce sicuramente a raggiungerlo, anche se resta lontano dall’essere un best-buy.

OPPO Pad Air: Conclusione

OPPO Pad Air è un tablet per tutti gli utenti medi, ossia coloro che non sono utenti particolarmente esigenti o smanettoni, ma hanno bisogno di un compagno affidabile per l’intrattenimento o volendo anche per lo studio. Riesce a contraddistinguersi in modo particolare per quanto riguarda l’uso multimediale, dato che il suo display è ben superiore ad ogni più rosea aspettativa e il suo comparto audio è semplicemente fenomenale grazie a degli speaker pazzeschi.

Ma del resto è da quando produce lettori Blu-Ray che OPPO è una leader rinomata del settore audio. Tornando a OPPO Pad Air, è l’ideale anche per coloro che vogliono un aiuto efficiente per lo studio e un dispositivo sempre pronto all’uso che non si scarica facilmente e non è necessario ricaricare troppo spesso. Certo se fosse più economico sarebbe un dispositivo da comprare immediatamente anche se non strettamente necessario, ma con gli street price potremmo presto vederne delle belle.

OPPO Pad Air
  • 10/10
    Design - 10/10
  • 8/10
    Display - 8/10
  • 7/10
    Hardware - 7/10
  • 9/10
    Software - 9/10
  • 6/10
    Fotocamera - 6/10
  • 9/10
    Batteria - 9/10
  • 6.5/10
    Prezzo - 6.5/10
7.9/10

Verdetto finale

OPPO Pad Air è un tablet di fascia media ma ha tutto ciò che serve per farvi godere non solo di un ottimo intrattenimento, ma anche per aiutarvi in studio e produttività, se non avete pretese estreme.


 ✓ PRO
 
  • Design sottile e stupendo in metallo
  • Ampio display da un miliardo di colori
  • Software evoluto
  • Buona autonomia
  • Audio di livello
  • Ricarica inversa

 

 ✕ CONTRO
 
  • Fotocamere solo sufficienti
Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2022 3:01 pm
299,99€
299,99€
disponibile
Oppostore.it

📷 Segui _oppobello_: la nostra nuova pagina Instagram!


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti