Home News Recensione Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z: una vera onda energetica!
Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition

Recensione Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z: una vera onda energetica!

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Realme è solita sorprendere il pubblico con degli smartphone dal design unico e pionieristico, ma di recente ha fatto qualcosa che lascerà di stucco una nicchia ben precisa: quella dei fan di uno dei manga più famosi della storia. Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition è il primo telefono al mondo dedicato a Dragon Ball Z, il primo che si crede letteralmente Goku. Ed è anche una delle poche edizioni speciali di uno smartphone mai arrivate in Italia. Una vera chicca per collezionisti e amanti della saga dei Saiyan, e in quanto tale uno dei dispositivi più attraenti.

In questa recensione di Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition scopriremo non solo le interessanti personalizzazioni – estetiche e non – che offre questo dispositivo, ma anche se è degno di essere definito un ottimo smartphone Android di fascia avanzata come si presenta a giudicare dalle sue specifiche tecniche (che, precisiamo, sono le stesse del GT Neo 3T standard, quindi questa recensione vale anche per quel modello).

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition: la recensione completa

Design e materiali

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition ha un design che riprende fedelmente l’abbigliamento di Goku e ciò lo rende sorprendentemente attraente e suggestivo. Ha una scocca posteriore opaca e satinata ma con alcuni inserti lucidi, molto piacevole sia alla vista che al tatto, con il simbolo presente sulla divisa di Goku in alto a destra, sopra il logo Realme.

La cornice è blu come i bordi della scocca attraversati da una texture a piccole linee scure oblique, e l’effetto finale è stupendo. Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition, così come la variante normale, non è realizzato con materiali premium ma ha un telaio in policarbonato. Tuttavia le meravigliose finiture di questa edizione speciale lo fanno sembrare un dispositivo realizzato con i migliori materiali, anche se c’è da considerare che lo spessore e il peso non sono contenutissimi, sebbene non si noti per via del variegato design.

Molto bella anche la colorazione arancione presente sul tasto di accensione con texture zigrinata posizionato a destra. A sinistra trova spazio il bilanciere del volume, mentre sul retro abbiamo il modulo fotocamera che essendo trasparente lascia intravedere l’arancio della scocca. Sulla parte inferiore abbiamo un altoparlante, un microfono, il carrello per la SIM e una porta USB-C, mentre superiormente c’è solo un microfono. Le cornici attorno al display sono sottili, abbastanza da non creare un effetto anti-estetico, apprezzabile il rapporto schermo/corpo. Nel display c’è un foro in alto a sinistra per la fotocamera frontale.

Una vera confezione da collezione

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition confezione

Passiamo alla confezione, che nel caso di questo smartphone assume un ruolo molto più centrale rispetto agli altri. Si tratta come anticipato di una vera e propria confezione da collezione, personalizzata con le immagini di Goku e poi sempre con lo stesso Goku ma nei vari stadi di Super Saiyan trattati in Dragon Ball Z, fino al Super Saiyan di terzo livello.

Queste immagini e i dettagli della confezione sono realizzati con finiture ed effetti ottici davvero bellissimi. Aprendo la confezione si notano ulteriori personalizzazioni: internamente appaiono scene dell’anime con Goku che combatte con i villain più importanti della saga: Vegeta, Freezer, Cell e Majin Bu. Lo stesso Majin Bu (nella forma originale, anche nota come Kid Bu) riappare nella sottile scatola che contiene la manualistica, sulla quale dalla parte opposta appare Goku Super Saiyan 3 con i capelli brillanti in stile “lenticolare”.

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition adesivi

Insieme alla manualistica ci sono quattro set di adesivi con i personaggi più importanti dell’anime ed una bellissima card del drago Shenron. Concludiamo con gli accessori: nella confezione ci sono un caricatore da 80W, un cavo USB-C, una cover protettiva grigio scuro (opaca e vellutata, dal feeling premium) e una spilletta per la SIM rotonda con il logo di DBZ da una parte e una sfera del drago dall’altra.

Display

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition

Lo schermo di Realme GT Neo 3T è un ampio AMOLED Samsung E4 da 6,62 pollici con risoluzione Full HD+, refresh rate a 120 Hz, frequenza di campionamento del tocco a 360 Hz, copertura DCI-P3 al 100%, certificazione HDR10+ e luminosità di picco fino a 1300 nit. E’ un buon display? Sì, è senza alcun dubbio un pannello notevole, sia nella fedeltà della riproduzione dei colori che nella fluidità e nella luminosità.

Non è il display migliore sul mercato ed è lontano da questi ultimi, tuttavia la maggior parte delle persone non rimpiangeranno affatto gli schermi dei dispositivi più costosi. Questo display appartiene indubbiamente alla fascia alta e si difende benissimo sotto ogni aspetto: è visibile all’aperto, si continua ad intravedere con il sole, ha una riproduzione cromatica molto soddisfacente ed è fluidissimo grazie ai suoi 120 Hz. Vanta anche un lettore di impronte in-display molto valido, che abbiamo trovato altamente reattivo ed anche molto preciso, senza particolari esitazioni.

L’audio è garantito da altoparlanti stereo: uno posto inferiormente ed uno in corrispondenza della capsula auricolare, con suono Dolby Atmos e certificazione Hi-Res. L’audio risulta potente e cristallino, ben sopra la media e in grado di soddisfare chiunque, ma purtroppo non c’è un jack audio. L’esperienza multimediale, tutto sommato, è molto buona per uno smartphone che costa meno di 500 euro.

Hardware

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition benchmark

Passando al reparto hardware, questo smartphone è alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 870 affiancato ad 8 GB di memoria RAM e 256 GB di spazio di archiviazione UFS 3.1. Stiamo parlando di un comparto hardware alle porte della fascia alta: non il più potente, ma si parla di una componentistica che riesce a reggere qualsiasi attività che si possa fare con uno smartphone.

E’ adatto perfino per il gaming ad alti livelli, se si scende ad un minimo di compromessi. Il processore Snapdragon 870 si posiziona tra Snapdragon 865 e 888, con quest’ultimo che è il processore top di gamma Qualcomm del 2021. Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition si comporta da vero Super Saiyan, senza impuntamenti anche dopo lunghe sessioni di utilizzo, con una buona velocità in tutte le applicazioni ed anche un’ottima gestione della temperatura.

A contribuire maggiormente per quest’ultimo risultato c’è un avanzato sistema di raffreddamento con camera di vapore in acciaio inossidabile composto da 8 strati di materiale conduttivo e con un’area di 4129 mm quadrati che copre tutte le fonti di calore. Nelle situazioni più estreme come i giochi più pesanti in piena estate il calore si percepisce in modo definito, ma questo dispositivo riesce prevalentemente a mantenere prestazioni degne dei veri gamer.

I consumi non sono tra i più bassi, ma per fortuna a metterci una pezza c’è una batteria molto grande. Stupisce anche il parco connettività che include il 5G, il Wi-Fi 6 utilizzabile in abbinata al 5G per una connessione molto più veloce e stabile, e il Bluetooth 5.2 per una connessione stabile ad accessori e dispositivi indossabili. Niente slot micro SD ma c’è uno slot dual SIM, con entrambi gli slot che supportano il 5G. Il GPS a doppia frequenza consente un aggancio dei satelliti con performance superiori alla norma.

Ottima ricezione, nulla da dire nemmeno ove c’è scarsa copertura. Buone le performance dei sensori di luminosità e prossimità, niente male l’audio in chiamata ed anche la stabilità all’interno delle telefonate. Molto bene la vibrazione grazie ad un motorino aptico su asse X: si riesce a percepire un feedback aptico abbastanza netto e preciso, tridimensionale, tutt’altro che approssimativo, e per un gaming phone che deve assicurare un’esperienza immersiva ciò è importante.

Software

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition schermata home

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition, così come le colorazioni standard, esegue Android 12 già preinstallato e personalizzato da Realme UI 3.0. Riceverà due aggiornamenti major alle nuove versioni di Android e 3 anni di patch di sicurezza. Di Realme UI 3.0, che si può considerare quasi la ColorOS 12 di OPPO rinominata, vi abbiamo parlato innumerevoli volte, specificando quanto bene sia riuscita a migliorare il software degli smartphone di questo brand.

Adesso l’utente si ritrova tra le mani un’interfaccia coerente in tutte le schermate, inclusiva, ma anche con un mare di funzionalità utili e innovative. Con le finestre flessibili il multi-tasking non è mai stato così comodo ed efficace, con le animazioni e le icone migliorate graficamente l’UI assume una fisicità maggiore e una maggiore somiglianza alla realtà. E ci sono anche miglioramenti considerevoli nelle prestazioni, nei consumi e nella privacy.

realme ui 3.0 impostazioni

Mancano alcune funzioni presenti sui top di gamma di OPPO, che questa casa produttrice riserva a questi ultimi in anteprima per poi portarle su tutti gli altri device e brand del suo gruppo successivamente. Ma con il Realme Lab presente nelle impostazioni è possibile provare in anteprima le nuove funzionalità in versione non definitiva e portarsi avanti. Chiudiamo con l’altissimo ammontare di possibilità di personalizzazione che questa interfaccia ha raggiunto, diventando una delle più valide e personalizzabili.

Fotocamera

Questo terminale è definibile un buon dispositivo di fascia media per quanto riguarda la qualità fotografica. E’ uno di quegli smartphone per chi vuole scattare sempre foto ben visibili in ogni scenario ma non ha bisogno di creare capolavori della fotografia. Ha una tripla fotocamera da 64 + 8 + 2 MP con sensore principale dall’apertura f/1.8, lente grandangolare con FOV fino a 119° e sensore macro con cui si può scattare a 4 cm di distanza dal soggetto.

Questo device può scattare foto bellissime se le condizioni di luce non sono avverse, ma inizia ad avere un po’ di difficoltà in notturna, dove le foto sono più che sufficiente ma mostrano i limiti di un hardware comunque limitato. L’ISP del processore però riesce a valorizzare, insieme all’algoritmo, dei sensori da cui solitamente ci si aspetta molto di meno.

E con tutta una serie di tecnologie proprietarie questo comparto fotografico riesce ad essere più versatile del previsto. Sulla parte frontale trova spazio una fotocamera da 16 MP che scatta selfie anche in questo caso più che sufficienti, dalla buona definizione. Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition non è un top camera phone, ma se la cava più che decentemente.

N.B. le foto nella galleria sopra sono compresse per questione di spazio e pesantezza della pagina. Potete visualizzare tutte le foto, alcuni scatti aggiuntivi e un video in questa galleria esterna.

Batteria

realme gt neo 3t batteria
L’autonomia con un uso molto intenso (prevalentemente gaming)

Con una batteria grande come quella di Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition e la sua buona ottimizzazione software non avrete nulla di cui lamentarvi in termini di autonomia. I suoi 5000 mAh di capacità permettono di raggiungere le 7 ore e mezza di schermo attivo anche con un uso abbastanza intensivo e misto fatto di gaming, navigazione, riproduzione video e messaggistica.

Questo è uno smartphone che con un uso normale vi può durare due giornate con una singola carica ed è una caratteristica tutt’altro che scontata per un modello in grado di garantire performance di fascia alta. La batteria è divisa in due celle e ciò minimizza il declino della capacità migliorando la longevità del dispositivo nel lungo termine.

Supporta una delle tecnologie di ricarica più veloci: la ricarica rapida a 80W, che con un tasso di conversione fino al 99% riesce a ricaricare lo smartphone portandolo da 0 a 50% in soli 12 minuti. Il device include dei chip che si occupano di rendere il processo di ricarica il più possibile sicuro ed efficiente. Durante la ricarica non scalda molto nonostante l’altissima velocità.

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition: scheda tecnica

  • Dimensioni e peso: 162.9 x 75.8 x 8.7 mm e 195 grammi
  • Colorazioni: Dragon Ball Z Edition (arancio + blu)
  • Display: 6,62″ AMOLED Full HD+ (1080 x 2400p) 120 Hz, HDR10+, 1300 nit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 870, 7 nm, octa-core 3.2 GHz
  • Memorie: 8 GB RAM + 256 GB UFS 3.1
  • Software: Android 12 + Realme UI 3.0
  • Connettività: 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.2, GPS dual-band, NFC, dual SIM, USB-C 2.0, OTG
  • Audio: stereo
  • Fotocamera posteriore: tripla da 64 + 8 + 2 MP (principale f/1.8 + grandangolo f/2.3 + macro f/2.4)
  • Fotocamera anteriore: 16 Megapixel f/2.5
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 80W

Prezzo

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition ha un prezzo di listino di 499,99 euro: 30€ in più rispetto ai 469,99€ richiesti per l’acquisto dello stesso smartphone ma nella versione normale senza le personalizzazioni a tema Dragon Ball. Vale la pena spendere questi 30 euro in più? Assolutamente sì, naturalmente se vi piace Dragon Ball, e ancor più se ha segnato positivamente anche la vostra vita come quella di milioni di italiani. Vale la pena per le personalizzazioni che sono state realizzate in modo davvero professionali, rendendo questo device un vero e proprio pezzo da collezione.

Ma 500 euro sono un prezzo appropriato anche in termini di specifiche? Come tutti i prezzi di listino non è molto basso, ma nel 2022, con l’inflazione che c’è stata, tutto sommato non possiamo definirlo un dispositivo caro. Se ci aggiungiamo tutto il discorso dell’edizione speciale e se consideriamo che di smartphone in versione speciale in Italia non ne arrivano praticamente mai, allora ecco che quei 500 euro risultano molto più trascurabili e ben spesi. Lo smartphone è stato lanciato sul marketplace ufficiale eBay, sul sito ufficiale e su Amazon.

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition: Conclusione

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition è uno smartphone che non può lasciare nessun tipo di utente con l’amaro in bocca. Non è un medio gamma qualunque, non è un dispositivo che si ferma alla sufficienza ma va ben oltre, offrendo un’esperienza di utilizzo che sia premium quanto basta per far piacere anche ad utenti esigenti.

Con un ottimo display, un comparto hardware che non è possibile criticare ed una batteria stupenda con tanto di ricarica ultra rapida, è uno smartphone molto affidabile. A chiudere il quadro troviamo un prezzo onesto e delle personalizzazioni a tema Dragon Ball che lo rendono unico, pionieristico, altamente distintivo e naturalmente un pezzo da collezione di valore oltre che un ottimo smartphone.

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition
  • 9.5/10
    Design - 9.5/10
  • 8.5/10
    Display - 8.5/10
  • 8.5/10
    Hardware - 8.5/10
  • 9.5/10
    Software - 9.5/10
  • 7.5/10
    Fotocamera - 7.5/10
  • 8/10
    Batteria - 8/10
  • 8/10
    Prezzo - 8/10
8.5/10

Verdetto finale

Realme GT Neo 3T Dragon Ball Z Edition è un must per i fan del celebre anime/manga di Goku. E’ decisamente l’edizione speciale di uno smartphone più attraente arrivata in Italia negli ultimi anni, realizzata con una cura nei particolari pazzesca e con software, confezione e gadget personalizzati che faranno impazzire tutti i fan di DBZ. In più questo smartphone non costa troppo ed è molto potente, adatto quindi ai power user.


 ✓ PRO
  • Design personalizzato in maniera eccellente
  • Bellissimi confezione, gadget e software a tema DBZ
  • Non costa troppo
  • Ottimo comparto hardware
  • Raffreddamento avanzato
  • Buon display
  • Batteria duratura
  • Ricarica molto rapida
  • Altoparlanti stereo
  • Ottima vibrazione

 

 ✕ CONTRO
  • Fotocamera da medio gamma
  • Materiali non premium
Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2022 9:00 pm

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


🛒 Vuoi acquistare i prodotti OPPO ai prezzi migliori? Scoprili nella sezione Shop 🛍️

Potrebbe anche interessarti