Home News Recensione OPPO Find X3 Neo: il top di gamma sotto mentite spoglie
oppo find x3 neo

Recensione OPPO Find X3 Neo: il top di gamma sotto mentite spoglie

di Michele Ingelido

Con la serie Find X3, OPPO ha deciso di offrire molto di più agli utenti esigenti in Europa. A differenza del trio Find X2 della precedente generazione che conteneva solamente un top di gamma (il Find X2 Neo era infatti un medio-alto di gamma), per la nuova line-up i modelli di fascia alta sono due. Oltre alla variante Pro, come top di gamma, sebbene un gradino più in basso, c’è anche OPPO Find X3 Neo.

In Cina è conosciuto come Reno5 Pro+ ed OPPO lo ha lanciato in Europa per fornire specifiche comparabili ai top di gamma senza però costringere gli acquirenti a pagare un prezzo che può risultare eccessivo per l’acquisto della nave ammiraglia della serie. E dopo averlo provato possiamo dirvi che i compromessi per molti saranno inesistenti. Andiamo ad analizzare in questa recensione di OPPO Find X3 Neo ogni singolo aspetto di un modello che definiamo “il top di gamma psichedelico”, e nei paragrafi seguenti scoprirete perchè.

OPPO Find X3 Neo: specifiche tecniche

  • Dimensioni e peso: 159,9 x 72,5 x 8 mm e 184 grammi
  • Colorazioni: Starlight Black e Galactic Silver
  • Display: 6,55″ AMOLED Full HD+ (1080 x 2400p) 90 Hz HDR10+, fino a 1100 nit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 865, 7 nm+, octa-core 2,84 GHz
  • Memorie: 12 GB RAM LPDDR4x + 256 GB UFS 3.1
  • Software: Android 11 + ColorOS 11.1
  • Connettività: 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.2, GPS, NFC, dual SIM, USB-C 3.1, OTG
  • Audio: stereo
  • Fotocamera posteriore: quadrupla da 50 + 13 + 16 + 2 MP (Sony IMX766 f/1.8 + teleobiettivo f/2.4 + grandangolo f/2.2 + macro f/2.4)
  • Fotocamera anteriore: 32 Megapixel f/2.4
  • Batteria: 4500 mAh con ricarica rapida SuperVOOC 2.0 a 65W e ricarica inversa
  • Prezzo: 799,99€

OPPO Find X3 Neo: recensione completa

Design e materiali

oppo find x3 neo

Stupefacente. E non solo nel senso dell’aggettivo superlativo. Forse sto un po’ esagerando, ma guardando la scocca posteriore di OPPO Find X3 Neo nella variante di colore Galactic Silver a volte sembra di vedere un effetto visivo provocato da una sostanza stupefacente. Ma ciò non vuol dire affatto che lo smartphone non sia elegante e sobrio, sebbene la versione Starlight Black lo sia decisamente molto di più.

oppo find x3 neo

La scocca posteriore in vetro satinato di questo device è molto suggestiva perchè assume un colore diverso in base all’angolazione dalla quale la luce si riflette su di essa. Se la luce cade perpendicolarmente sul dispositivo, il colore che appare è un rosso/arancio acceso che ricorda il tramonto. Da diverse angolazioni invece lo smartphone può apparire azzurro, viola o addirittura virare sul verde.

La parte posteriore è molto ruvida e si presenta con una sorta di rivestimento “puntinato” che a prima vista ricorda i brillantini, ma in un modo molto più sobrio. Il profilo dello smartphone è invece in alluminio come gran parte dei top di gamma più costosi. Sulla parte frontale troviamo un elegante schermo curvo ai lati che copre circa il 90% della parte frontale di OPPO Find X3 Neo, con un foro in alto a sinistra per la fotocamera frontale.

Con 8 mm di spessore il profilo dello smartphone è molto sottile, le dimensioni complessive non sono eccessive e con i suoi 184 grammi di peso si tratta anche di un device leggero. Il modulo fotocamera non è di piccole dimensioni, ma essendo di un colore simile a quello della scocca non rovina il design complessivo.

Il bordo superiore che ospita un microfono e il bordo inferiore con porta USB-C, secondo microfono, carrello per lo slot dual SIM e speaker sono piatti, a tal punto che è possibile far mantenere il dispositivo in piedi in verticale. E’ invece curva come il display la scocca posteriore, che culmina ai lati del device con un tasto di accensione sulla destra e il bilanciere del volume a sinistra.

Tutto sommato è un design da urlo, che fa dell’originalità il suo cavallo di battaglia e che offre materiali premium e una buona ottimizzazione di spazi e dimensioni. Nella confezione, oltre a OPPO Find X3 Neo, troverete la manualistica, una cover protettiva in silicone, una pellicola (preapplicata), il caricabatterie SuperVOOC 2.0 a 65W, il cavo di ricarica e un paio di auricolari cablati con uscita USB-C perchè il terminale non ha il jack audio.

Display

oppo find x3 neo

Lo schermo di OPPO Find X3 Neo è davvero un pannello notevole. Non si fregia di tutte le tecnologie più avanzate del 2021, ma si tratta comunque di uno schermo dalla riproduzione dei colori sopraffina e di fascia alta. Il pannello è un AMOLED da 6,55 pollici con risoluzione Full HD+, refresh rate a 90 Hz, frequenza di campionamento del tocco a 180 Hz, certificazione HDR10+, luminosità di picco fino a 1100 nit e protezione Gorilla Glass 5, il tutto in formato 20:9.

Si tratta indubbiamente di uno schermo molto luminoso, che riproduce molto bene i colori e che riesce a restituire un’ottima resa anche nelle piattaforme di streaming. Lavorano bene anche la luminosità adattiva e il lettore di impronte digitali integrato nel display, anche se per ottenere davvero una precisione impeccabile con quest’ultimo si consiglia la rimozione della pellicola preinstallata in favore di un vetro temperato.

Ci sono schermi migliori sul mercato, ma solo nella fascia dei top di gamma: OPPO Find X3 Neo è sicuramente una garanzia anche per quanto riguarda la resa visiva. Grazie agli speaker stereo con Dolby Atmos l’audio è molto potente, ricco di frequenze, e non si distorce facilmente se non con il volume al massimo.

Hardware

oppo find x3 neo antutu

In Cina OPPO Find X3 Neo si chiama Reno5 Pro+ ed è il top di gamma della serie Reno5. Le sue specifiche hardware non hanno nulla da invidiare ai modelli di smartphone più potenti sul mercato: a bordo ha un processore Snapdragon 865 con supporto al 5G, una memoria RAM da 12 GB e 256 GB di spazio di archiviazione con memoria UFS 3.1.

Si tratta praticamente di un comparto hardware allo stesso livello dei più potenti top di gamma rilasciati lo scorso anno, se non con qualcosa in più sotto alcuni punti di vista. Snapdragon 865 è stato infatti il processore top di gamma di Qualcomm del 2020 ed è ancora nel 2021 tra i processori più performanti e affidabili nell’intero mercato. Ecco perchè abbiamo definito questo device un top di gamma sotto mentite spoglie.

Con il Find X2 Neo non è stato così, considerato che aveva a bordo un SoC Snapdragon 765G che si posizionava nella fascia medio-alta. La stragrande maggioranza degli utenti non noterà alcuna differenza con i dispositivi equipaggiati con lo Snapdragon 888, anche nel gaming e negli scenari di utilizzo avanzati. Ad ora OPPO Find X3 Neo può reggere qualsiasi cosa con performance eccelse e nessuna esitazione.

Lato connettività OPPO Find X3 Neo offre il supporto al WiFi 6 per alte performance nella connessione wireless, al 5G sia nelle frequenze sotto i 6 GHz che con la tecnologia mmWave, e al Bluetooth 5.2 che è l’ultimo e più performante standard Bluetooth finora disponibile. Inoltre non mancano il GPS a doppia frequenza che è molto accurato ed una porta USB-C 3.1 con uscita video per il collegamento ai monitor tramite cavo HDMI.

Presente anche uno slot dual SIM (una SIM sotto ed una sopra, ecco perchè ha le dimensioni di uno slot a SIM singola) con supporto 5G per entrambi gli slot, ma niente micro SD. Un plauso va fatto sicuramente al motorino della vibrazione: la differenza con Find X3 Lite e i medi gamma della serie Find X2 si sente per via di un feedback aptico molto più definito.

Software

coloros 11.1 impostazioni

Della ColorOS 11 (che su OPPO Find X3 Neo di serie è alla versione 11.1 con diverse aggiunte interessanti) basata su Android 11 abbiamo già parlato ampiamente in diverse sedi, inclusa la recensione di OPPO Find X3 Lite. Con la ColorOS 11 la casa produttrice è andata a colmare praticamente tutte le lacune che affliggevano le precedenti versioni: ora possiamo finalmente definire la ColorOS un’interfaccia utente abbastanza completa sotto ogni aspetto e ricca di personalizzazioni.

La versione 11 ha introdotto la possibilità di personalizzare la parte grafica a tal punto da rendere praticamente superflua la presenza della gestione temi (purtroppo non possibile in Europa per via delle normative per la privacy), ma anche la possibilità di personalizzare la modalità Always On con testi ed effetti caleidoscopici a colori, nonchè la modalità scura.

Parecchie sono le ottimizzazioni riguardanti le prestazioni che hanno reso il tutto più fluido e scattante, incluso un assistente per i giochi che abbiamo ritenuto davvero utile per i titoli più esosi di risorse. Inoltre è stata migliorata sensibilmente tutta la parte relativa alla sicurezza e alla privacy. Poche interfacce utente possono vantarsi di essere al livello di ColorOS 11 e sono quelle degli altri principali produttori di smartphone.

Fotocamera

Anche definire OPPO Find X3 Neo un vero camera phone è ormai dire poco. Sebbene non arrivi ai livelli stratosferici del top della gamma Find X3 Pro, questo dispositivo è in grado di offrire una qualità fotografica pazzesca. Il device è dotato di una quadrupla fotocamera con un sensore principale custom Sony IMX766 sviluppato da OPPO e Sony, che ha una risoluzione di 50 Megapixel, il supporto all’OIS (stabilizzazione ottica), autofocus omnidirezionale e un’apertura focale f/1.8.

E’ praticamente lo stesso sensore principale di Find X3 Pro, mentre sono quelli secondari a cambiare. Il comparto fotografico continua con un teleobiettivo da 13 MP con zoom ottico 2x, un sensore grandangolare da 16 MP e una lente macro da 2 Megapixel. Tutto sommato è un arsenale molto versatile, ma è nelle foto “tradizionali” che questo device riesce a tirar fuori la resa più incredibile.

Grazie al sensore da 50 Megapixel i colori sono davvero ben bilanciati e fedeli, il dettaglio è altissimo e abbiamo anche una resa eccellente con le luci. Ma a stupire ancora di più sono gli scatti in scarse condizioni di luce, spesso e volentieri il tallone di Achille degli smartphone. Questo device riesce a scattare egregiamente in notturna utilizzando la modalità notte, senza il rumore digitale a rovinare le foto e con un gran dettaglio.

I video possono essere registrati in 4K a 60 fps ed anche in questo caso la resa non delude praticamente mai. Promossa a pieni voti anche la fotocamera frontale da 32 Megapixel, che scatta sempre selfie degni di nota. Non c’è purtroppo il periscopio, ma a livello di zoom OPPO Find X3 Neo lavora comunque bene grazie al teleobiettivo. Bene anche gli scatti grandangolari.

N.B. le foto sopra sono compresse, per visualizzarle a piena risoluzione visitate questa galleria.

Batteria

oppo find x3 neo batteria

OPPO Find X3 Neo ha una batteria dalla capacità di 4500 mAh. Non è una capacità eccessiva ma è comunque sopra la media, decisione intrapresa per riuscire comunque a fornire al pubblico un dispositivo sottile e leggero. Abbiamo testato la batteria di questo dispositivo con l’uso più stressante che ne potessimo fare, optando soprattutto per il gaming, ma anche con un po’ di 4G e la visione di contenuti multimediali, oltre al GPS sempre attivo.

Nell’arco di due giorni e mezzo abbiamo superato le 5 ore di schermo attivo. Tutto sommato l’autonomia di questo dispositivo va abbondantemente sopra la sufficienza, con un’autonomia che può essere soddisfacente per qualsiasi tipologia di utente, tuttavia non possiamo definirlo un battery phone e se lo stressate al massimo non andrete molto oltre la canonica giornata di utilizzo.

Bene, però, perchè l’autonomia rimane omogenea e mai deludente qualunque sia l’utilizzo, e non abbiamo notato alcuno scenario in cui il battery drain è eccessivo o oltre la norma. OPPO Find X3 Neo supporta la ricarica rapida SuperVOOC 2.0 a ben 65W che riesce a portare lo smartphone da 0 a 100% in circa 35 minuti.

Ricaricandolo abbiamo constatato che le tempistiche sono conformi a quelle dichiarate. OPPO Find X3 Neo supporta anche la ricarica inversa grazie alla quale si può utilizzare come power bank, ma solo utilizzando il cavo e non in modalità wireless, perchè la ricarica wireless non è supportata.

Prezzo

Il prezzo di listino di OPPO Find X3 Neo è pari a 799 euro. In termini di fascia di prezzo si posiziona tra un medio-alto di gamma e un top di gamma ed è proprio ciò che è. Sebbene si tratti di un prezzo appropriato alla tipologia di dispositivo e abbastanza allineato alla concorrenza, rimane comunque fuori portata per la maggior parte del pubblico ed è una spesa importante.

Da un altro lato c’è però da considerare che i top di gamma più avanzati costano molto di più, arrivando a toccare i 1.200 euro. In più, oltre ad essere un flagship in termini di prestazioni questo è anche uno dei più impressionanti camera phone e un comparto fotografico della sua levatura fa levitare i costi.

Il prezzo può avere quindi abbastanza senso per gli amanti della fotografia da mobile che però non vogliono arrivare a spendere uno stipendio per uno smartphone.

OPPO Find X3 Neo: Conclusione

OPPO Find X3 Neo è uno smartphone di fascia alta che cerca di offrire tutto ciò che un utente può desiderare da un cellulare senza però svuotare del tutto il portafogli come accade con i top di gamma più all’avanguardia e potenti in assoluto.

E ci riesce benissimo grazie ad un arsenale hardware d’eccezione e un comparto foto da top camera phone, oltre ad una grande ricercatezza nel design e ad una scheda tecnica decisamente ad alti livelli. È consigliato per gli utenti esigenti che non hanno bisogno proprio di tutte le tecnologie più all’avanguardia del mercato e che a parte per piccoli dettagli non noteranno alcuna differenza con gli smartphone più costosi.

Si sente la mancanza della ricarica wireless e dell’impermeabilità, e inoltre con OPPO Find X3 Pro si possono avere piccole chicche in più come la fotocamera microscopio e il processore più potente sul mercato, ma di veri compromessi a cui scendere non ce ne sono. Sebbene il prezzo non trascurabile è di sicuro una scelta smart da consigliare, ancor più con eventuali offerte.

OPPO Find X3 Neo
  • 9.5/10
    Design - 9.5/10
  • 8.5/10
    Display - 8.5/10
  • 9/10
    Hardware - 9/10
  • 9/10
    Software - 9/10
  • 9/10
    Fotocamera - 9/10
  • 8/10
    Batteria - 8/10
  • 7.5/10
    Prezzo - 7.5/10
8.6/10

Verdetto finale

Tanto psichedelico quanto altolocato, OPPO Find X3 Neo è un top di gamma a tutti gli effetti ma a un prezzo non eccessivo nonostante offra ben pochi compromessi. Chi desidera l’eccellenza ma non vuole spendere uno stipendio per uno smartphone ha forse trovato il terminale perfetto.


 ✓ PRO
 
  • Design stupefacente e curato
  • Sottile e leggero
  • Comparto fotografico da urlo
  • Grandi prestazioni
  • Ricarica rapida a 65W e ricarica inversa
  • Software completo, prestante e personalizzabile

 

 ✕ CONTRO
 
  • Prezzo non trascurabile

👥 Iscriviti su alla community OPPO più grande in Italia 🇮🇹


📰Non vuoi più perderti notizie su OPPO? Seguici su Google News cliccando la stellina🏅

Potrebbe anche interessarti